Investire nel 2021: le opportunità ad alto rendimento da monitorare secondo gli esperti

adsense – Responsive Pre Articolo

I recenti segnali macro stanno evidenziando come sarà difficile mantenere l’inflazione nel 2021 entro il 2%, soprattutto negli Stati Uniti dove le previsioni della Fed sono di un aumento superiore al target canonico, mentre molti esperti come David Roche di Strategy stimano l’inflazione USA al 3-4% entro la metà dell’anno. In questo contesto gli investitori sono alla ricerca di una strategia bilanciata, basata su un mix ottimale di asset difensivi per tutelare il capitale e opportunità ad alto rendimento per battere l’inflazione.

Le soluzioni non mancano sui mercati finanziari, tra i continui record di Wall Street, le trimestrali al di sopra delle attese delle banche americane e dei Big Tech, fino al boom di alcune criptovalute e al rally delle materie prime. Tuttavia non bisogna trascurare il money management, per selezionare le asset class giuste su cui puntare rispettando un approccio di asset allocation sostenibile, analizzando in modo accurato il rapporto rischio/rendimento di ogni investimento in grado di offrire un ritorno economico potenzialmente elevato.

Investimenti ad alto potenziale: criptovalute, azioni e commodities

Secondo gli esperti del portale Diventaretrader.com, nel 20121 per fare investimenti ad alto rendimento conviene puntare sul trading online. In questo modo è possibile operare attraverso strumenti derivati come i CFD, per sfruttare le potenzialità di alcuni asset strategici con una corretta gestione del rischio, un’esposizione limitata e un’adeguata diversificazione degli investimenti. Con i contratti per differenza è possibile investire su qualsiasi asset senza di fatto possederlo, speculando sui movimenti dei prezzi con ordini al rialzo o al ribasso a seconda delle indicazioni ottenute con l’analisi tecnica.

Questo approccio permette di utilizzare tutta la forza della tendenza del prezzo, fino a quando la quotazione non tocca i valori di stop loss e take profit, oppure arrivando al termine del movimento rialzista o ribassista. Tra le opzioni da monitorare in questo momento secondo gli esperti c’è il mercato criptovalutario, dove il protagonista è senza dubbio Ethereum. La criptovaluta è reduce da una performance di +53% nell’ultimo mese, con una crescita di quasi il 390% dall’inizio dell’anno e un market cap che ha superato i 400 miliardi di dollari.

Da non sottovalutare sono anche Ripple, +26% nell’ultimo mese e +600% nel 2021, Dogecoin con un prezzo in aumento del 737% in appena un mese e Binance Coin con un incremento del 1475% quest’anno. Oltre al settore crypto occhi puntati anche sulle materie prime, con la corsa dei metalli tra cui palladio e rame accompagnata dal rialzo delle commodities energetiche come il petrolio e il gas naturale e dal forte aumento dei prodotti alimentari.

Per quanto riguarda il mercato azionario il riferimento rimane Wall Street, con lo S&P 500 che continua a viaggiare sopra i 4 mila punti, mentre il Nasdaq ripiega a 13.500 punti nonostante le brillanti trimestrali delle società tecnologiche USA. Apple, Amazon, Facebook, Google, Microsoft e Tesla hanno chiuso i primi tre mesi del 2021 con ricavi e utili in aumento, battendo le previsioni degli analisti e proponendosi anche quest’anno con un modello di business in grado di sfruttare la transizione digitale, in attesa della ripresa dei consumi che potrebbe beneficiare soprattutto Apple e Amazon.

Come bilanciare gli investimenti ad alto rendimento in modo efficace

Un investimento che offre un rendimento potenziale elevato è caratterizzato allo stesso tempo da un rischio alto, un prezzo che bisogna pagare per cercare di ottenere una prestazione al di sopra della media. Altrimenti esistono strumenti finanziari più prudenti, come titoli di Stato e ETF. I primi al momento non rendono più dell’1,6%, ben al di sotto delle previsioni sull’inflazione, i secondi invece replicano l’indice di riferimento, quindi sono legati alle performance del listino ed esposti al rischio sistemico.

Per bilanciare investimento ad alto rendimento è necessaria una strategia operativa ottimale, mantenendo innanzitutto una buona liquidità a copertura in caso di imprevisti, gestendo il rischio con estrema attenzione per chiudere la posizione al momento più opportuno. Ovviamente servono esperienza e competenze, perciò è fondamentale cominciare sempre con un conto demo, per fare pratica senza rischi e sviluppare tutte le abilità richieste prima di cimentarsi con questo genere di investimenti.

 

adsense – Responsive – Post Articolo