IRPINIA. Cantine Aperte a San Martino: l’indimenticabile Totò rivive a Cantina Sanpaolo di Claudio Quarta Vignaiolo

adsense – Responsive Pre Articolo

La bellezza dell’Irpinia, l’essenza identitaria della Campania: domenica 10 novembre approda a Cantina Sanpaolo di Claudio Quarta Vignaiolo, a Tufo, “Cantine Aperte a San Martino”, l’evento promosso daIRPINIA. Cantine Aperte a San Martino: l’indimenticabile Totò  rivive a Cantina Sanpaolo di Claudio Quarta Vignaiolol Movimento Turismo del Vino Campania. Enoturisti, winelovers, appassionati avranno la opportunità di visitare i luoghi di produzione dove nascono i vini di territorio in un momento magico dell’anno, in cui “il mosto diventa vino” e si festeggia in cantina la vendemmia appena terminata, mentre la natura attorno cambia colore. 

Un’occasione unica per visitare la cantina, farsi avvolgere dall’atmosfera intima della suggestiva bottaia ipogea e degustare i vini del vignaiolo,  prodotti dalle magnifiche uve autoctone, Greco di Tufo, Aglianico, Fiano di Avellino e Falanghina,  con lo special tasting   dei primi (e unici) vini dedicati all’indimenticabile Totò, Totò Bianco e Totò Rosso, etichette che hanno dato avvio al progetto celebrativo permanente “’A Livella” che fa rivivere l’eredità culturale di Totò, unendo le generazioni con linguaggi e contenuti trasversali al mondo dell’arte e del vino. Un progetto culturale ed enologico nato per volontà della famiglia Quarta insieme alla famiglia De Curtis. Una mostra fotografia allestita in cantina completa il racconto del progetto e il tasting dei vini.

Possibilità di pranzare con focacce e taglieri di prodotti selezionati irpini (formaggi e salumi).
Durante la giornata verranno offerti per accompagnare i vini in degustazione taralli artigianali e le caldarroste arrostite alla brace direttamente sulla terrazza panoramica della cantina, dalla quale ammirare il magnifico paesaggio della valle del Sabato.

adsense – Responsive – Post Articolo