IRPINIA. Esordio in degustazione del primo piedirosso sperimentale di Francesco Moriano

adsense – Responsive Pre Articolo

Ecco il tanto atteso esordio in degustazione del primo piedirosso sperimentale di Francesco Moriano a Montefredane. E’ giunta nella giornata di lunedì l’ufficialità e la certificazione della sperimentazione su piedirosso che porta Moriano e la sua Montefredane in Umbria il prossimo 27 settembre a discutere la sperimentazione. Ecco cosa ha dichiarato Moriano: “Appena ho letto la mail di conferma della mia sperimentazione non ho esitato a stappare la prima bottiglia e degustarla. Ho pensato a mio padre, a lui dedico questo inizio. Ho degustato da solo, sul balcone di casa mia a 600 mt s.l.m uno dei punti più alti di Montefredane. L’ho bevuto con piacere, anzi con un certo entusiasmo ma volevo condividere da solo con il mio vino questa gioia e pensare già con esso al futuro. A proposito del futuro lo vedo molto roseo, mi sono sentito in serata con l’equipe di Castelfranco Veneto e ne sono rimasti davvero spiazzati. Questo vino in un’annata difficile come la 2018 ha espresso tanto e non è certo merito mio, darà ancora tanto nelle prossime vendemmie ne sono certo ed io intento mi limito a seguirlo da buon padre. A proposito dell’etichetta devo dire che mi sono concesso un pò di protagonismo ma non è da me. Essendo una sperimentazione volevo che fossero racchiusi tutti gli elementi di cui essa è composta e quindi il vino, il territorio e me stesso. Ho cercato la verità nell’uva e questa mi ha dato ragione”.

adsense – Responsive – Post Articolo