IRPINIA. Gli animalisti sollecitano l’ASL: “urgente riprendere le sterilizzazioni nelle colonie feline”

adsense – Responsive Pre Articolo

IRPINIA. Gli animalisti sollecitano l’ASL: “urgente riprendere le sterilizzazioni nelle colonie feline” <Durante la quarantena è aumentata senza alcun controllo la popolazione dei gatti randagi> dichiarano i referenti di APS SOS Natura, l’associazione di volontari dediti alla protezione di tutti gli animali: <finora la gravità di questa situazione è ricaduta unicamente sulle persone e sui volontari che – gratuitamente e nell’interesse della collettività – accudiscono i gatti liberi>.Per fronteggiare l’emergenza delle colonie feline, SOS Natura annuncia la creazione del gruppo “Le colonie feline di Avellino e provincia” su Facebook, dove gli utenti potranno chiedere aiuto ed informazioni per la gestione delle colonie feline.

Infine il rappresentante di SOS Natura, Eduardo Quarta precisa: <Il nostro appello è rivolto al servizio veterinario dell’ASL di Avellino: ci risulta che sia in programmazione quando quando riprendere le sterilizzazioni, ma il ritardo è ormai evidente. Grazie all’interessamento della dott.sa Cervasio, garante per i diritti degli animali del Comune di Napoli sappiamo che lo scorso 22 aprile, con nota n. 0197474, la UOD Prevenzione e Sanità Pubblica e Veterinaria della Regione Campania ha disposto la ripresa delle sterilizzazioni dei gatti randagi “al fine di contenere nascite di nuovi soggetti nelle colonie feline che possano alterare l’equilibrio in maniera consistente e difficilmente reversibile”. Pertanto ci domandiamo: cos’altro si sta aspettando in Irpinia per prevenire il randagismo!?>  

adsense – Responsive – Post Articolo