IRPINIA. Il Procuratore Capo Cantelmo sceglie la linea dura contro i reati edilizi. “Quando sono indivduati occorre demolire”

adsense – Responsive Pre Articolo

Linea dura del procuratore capo di Avellino Rosario Cantelmo contro i reati edilizi. Dal suo insediamento il Procuratore capo Rosario Cantelmo ha istituito tale organo.     Lo stesso procuratore ha affermato: “Sempre più spesso sentiamo parlare di reati legati all’edilizia ed in maniera più frequente vengono fuori le condotte penali dei pubblici ufficiali. Purtroppo, vi è sempre un nesso tra reato ambientale e pubblico ufficiale. La violazione spesso passa attraverso gli atti illeciti amministrativi. Per questo motivo la Procura ha ritenuto opportuno creare un pool che si occupi di entrambi gli aspetti. La nostra attività sarà sempre viva”. Sposa le parole del procuratore anche  il consigliere presso la Corte di Cassazione Luca Ramacci “c’è una gestione criminale del territorio da parte delle pubbliche amministrazioni. Quando si accertano illeciti il Comune deve procedere alle demolizioni. Le leggi ambientali ci sono in Italia, ma sono fatte male e non servono”.

adsense – Responsive – Post Articolo