IRPINIA. Pulizia terreni confinanti con Strade Provinciali ed ex Anas, ordinanza della Provincia

adsense – Responsive Pre Articolo

 La Provincia di Avellino ha emanato un’ordinanza con la quale impone ai proprietari ed ai conduttori dei lotti di terreno posti lungo il confine con le strade Provinciali ed ex ANAS dell’intero territorio Provinciale di provvedere a quanto segue:
1. i fondi confinanti con strade Provinciali e ex ANAS devono essere arati e coltivati alla distanza minima di 1 mt. dal ciglio del fosso / canale interno alla proprietà, esistente o da rifare, ed in modo tale da non pregiudicare la sicurezza e la stabilità delle ripe. Le piantagioni devono rispettare le fasce di rispetto previste dal Codice della Strada.
2. mantenere le ripe dei fondi laterali alla strada in stato tale da impedire lo scoscendimento del terreno o l’ingombro del fosso o del piano viabile ed inoltre mantenere sgombri i fossi e canali da detriti, piante e dal terreno che vi fosse eventualmente franato in modo da garantire il libero deflusso delle acque;
3. provvedere, entro il 15 aprile ed entro il 15 ottobre di ogni anno, alla manutenzione dei fossi stradali di scolo, compreso il mantenimento delle quote di scorrimento dell’acqua, pulire gli imbocchi intubati e rimuovere ogni materiale depositato;
4. effettuare la potatura delle siepi e il taglio dei rami e arbusti che si protendono oltre il confine stradale;
5. effettuare la continua pulizia di strade e marciapiedi di pubblico transito pedonale, ciclabile e veicolare dalle ramaglie, foglie e frutti provenienti da siepi e alberi di proprietà privata;
6. conservare i fabbricati ed i muri di qualsiasi genere in modo da non compromettere l’incolumità pubblica e da non arrecare danno alle strade;
La Provincia avverte che, in caso di inosservanza, trascorsi inutilmente i termini indicati, si procederà d’ufficio, per attuare i lavori necessari a spese degli inadempienti, eventualmente anche ricorrendo alla Forza Pubblica. Lo sfalcio dei fossi confinanti con le strade, compreso la parte di proprietà privata, dove necessario per la sicurezza stradale, verrà eseguito dall’Ente gestore. La Polizia Provinciale e Personale del Settore Lavori Pubblici provvederà a far rispettare la presente ordinanza.a carico degli obbligati si applicherà la sanzione amministrativa prevista.
L’ordinanza si rende necessaria per evitare difficoltà e pericoli lungo i circa 1.600 chilometri di strade gestite dalla Provincia di Avellino.

adsense – Responsive – Post Articolo