IRPINIA. Svariati controlli da parte del Gruppo Forestale Carabinieri.

adsense – Responsive Pre Articolo

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

In particolare:

  • i Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte: a seguito di controlli inerenti alla salvaguardia del Parco Regionale del Partenio, hanno elevato sanzioni amministrative per un totale di oltre 8mila euro a carico di 16 persone che in località “Campo Maggiore”, agro del comune di Mercogliano, circolavano con le proprie autovetture sul cotico erboso e quindi fuori dalla strada carrabile esistente, anche di tipo interpoderale;
  • all’esito di attività di controllo delle aziende agricole, hanno elevato una sanzione amministrativa di circa 15mila euro a carico di un uomo che, in agro del Comune di Roccabascerana, all’interno di un’area sottoposta a vincolo idrogeologico, eseguiva movimento terra in assenza di autorizzazione;

I Carabinieri della Stazione Forestale di Bagnoli Irpino hanno elevato una sanzione amministrativa a carico del titolare di un’azienda boschiva che, in agro del comune di Nusco, all’interno di un bosco di proprietà di privati cittadini, non aveva proceduto, nei termini previsti, allo sgombero dei residui derivanti dalla lavorazione sull’area boscata;

I Carabinieri della Stazione Forestale di Ariano Irpino, hanno elevato una sanzione amministrativa di 3.100 euro a carico di un uomo che, fermato nella Città del Tricolle, sebbene regolarmente iscritto all’albo dei gestori ambientali, era intento al trasporto di rifiuti speciali non pericolosi (materiale ferroso) in assenza del previsto “Formulario identificazione rifiuti”;

adsense – Responsive – Post Articolo