IRPINIA. Tresol: la solidarietà premia la Fismic

adsense – Responsive Pre Articolo

Alla Tresol di Avellino dove il mese scorso fu lanciata l’idea di un fondo cassa per aiutare i lavoratori in difficoltà economica derivante dal Covid-19 si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio di Fabbrica.

I lavoratori hanno premiato la Fismic/Confsal con il 52% dei consensi distanziando Fiom e Uglm ed eleggendo Ernesto Casparriello che essendo il delegato più votato della fabbrica assumerà anche l’incarico di delegato alla sicurezza.

L’affermazione elettorale alla Tresol di Pianodardine non ci sorprende dichiara il Segretario Provinciale Giuseppe Zaolino.

Il nostro modello di sindacato nuovo e concreto piace alla gente ed ai lavoratori.

In tempi così difficili fare squadra nei luoghi di lavoro significa difendere i lavoratori e le aziende dal cannibalismo industriale.

La riscoperta di alcuni valori come la solidarietà e gli aiuti economici per pagare bollette arretrate e bisogni primari, fanno di noi un sindacato vicino alla gente che soffre e non si arrende.

Chi pensava di nascondersi dietro le sigle e vivere di slogan continua ad essere sconfitto.

Nella prossima settimana proporrò al Presidente dell’Associazione Amici Dell’Ambiente Saverio Bellofatto di premiare Tresol come azienda dell’anno 2020 perché attenta ai bisogni sociali dei suoi dipendenti e per il suo prodotto innovativo. L’importanza di questa manifestazione è dimostrata anche dalla partecipazione del Ministro dell’ambiente Sergio Costa.

La Tresol produce un particolare pannello fotovoltaico che trasforma l’energia solare in vapore acqueo e l’ 80% del suo prodotto viene esportato in tutto il mondo.

adsense – Responsive – Post Articolo