“La corruzione ci ruba il futuro. Un freno per lo sviluppo, un danno per tutti”. Successo del corso I.T.E. del “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi

adsense – Responsive Pre Articolo

Gli allievi, guidati da un team di docenti, dopo un’attenta ricerca del fenomeno per gli aspetti giuridici, economici e sociali, ma anche per la ricaduta didattica ed avendo scelto la tematica come nucleo pluridisciplinare nella programmazione annuale, si sono cimentati nell’elaborazione di diverse tipologie di attività: trattazioni scritte, grafiche, fotografiche, slide ed anche la produzione di un cortometraggio. I lavori sono stati presentati al Concorso Nazionale. Tra gli oltre 400 istituti partecipanti, è stato insignito di menzione speciale per la categoria degli elaborati scritti l’alunno Alessio Grippo della classe II dell’I.T.E., che ha rimarcato con quella sincerità e spontaneità dei giovani: essere furbi è diventato un modello di comportamento, forse proprio perché l’intelligenza c’entra poco e si tratta più che altro di mancanza di scrupoli, caratteristica questa che richiede pochissimo sforzo. Ma la corruzione si può battere, anzi si deve battere, se si vogliono vincere le sfide della globalizzazione e costruire il nostro futuro”.

Il 24 marzo ci sarà la premiazione a Roma, presso il Comando Generale della Guardia di Finanza, dove saranno presentati da Oliviero Beha (giornalista e scrittore) tutti i lavori premiati, alla presenza del Ministro Fedeli, di Raffaele Cantone (presidente Autorità nazionale anticorruzione), dei testimoni di legalità Giuseppe Antoci, Franco Metta.

Grande soddisfazione da parte di tutto il “De Sanctis” e del Dirigente Scolastico prof. Giovanni Ferrante, sempre pronto alle varie iniziative che si presentano rilevanti sotto il profilo formativo. Particolarmente gradita è giunta la notizia della menzione di merito per l’allievo Alessio Grippo. Si sottolinea l’importanza di tali iniziative ed in particolare di quelle molto interessanti e stimolanti assunte dal Rotary club di sant’Angelo dei Lombardi, al quale ci lega una lunga e preziosa collaborazione. Il club Rotary Hirpinia Goleto da sempre patrocina tali attività didattiche volte alla diffusione dei principi della legalità e dell’etica nei giovani delle scuole irpine, favorendone il confronto con le altre realtà nazionali.

Un augurio particolare all’alunno Alessio Grippo affinché questo sia solo l’inizio di un lungo cammino foriero di successi e soddisfazioni personali.

 

adsense – Responsive – Post Articolo