La crisi di Governo preoccupa davvero più del Covid?

adsense – Responsive Pre Articolo

Nelle ultime settimane abbiamo assistito alle dimissioni dell’ormai ex Premier Giuseppe Conte, tanto amato quanto discusso ed abbiamo visto farsi spazio, al posto suo, per volere del Capo dello Stato, l’economista Draghi.
L’accordo e le discussioni della vita politica del nostro paese, pare abbiano totalmente oscurato quel che fino a poco tempo fa era il centro delle paure e delle preoccupazioni di tutti gli Italiani: il covid.
Ovunque si commenta “l’andamento “ politico, gli schieramenti, tentando – come al solito- di tirar fuori quanto più scheletri nell’armadio, per fomentare questa specie di lotta politica che sa tanto di bassa tifoseria da stadio.
Il Covid nel frattempo sta continuando a mietere vittime, i contagi stanno riprendendo quota e nonostante i numeri che continuano ad aumentare la gente pare aver abbassato la guardia, tanto che – specialmente nel fine settimana- anche i comuni più piccoli sono affollati contro ogni normativa anti Covid.
A noi italiani spaventano davvero di più le poltrone del parlamento che si muovono rispetto ad una pandemia mondiale?

Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo