La Curva Sud contesta, Luongo e la dirigenza avellinese gli obiettivi.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

La Curva  Sud espone un eloquente striscione allo stadio Partenio Lombardi: “Assessori in cerca di notorietà e lo sport ostaggio di questa squallida società”. Sotto accusa l’assessore al Comune di Avellino Luongo che aveva intimato di chiudere l’impianto di contrada Zoccolari se De Cesare non avesse pagato i canoni arretrati. Naturalmente l’operato e la situazione societaria del club non piacciono, per cui la dirigenza non può essere esclusa dal disappunto ultras.

adsense – Responsive – Post Articolo