La Proloco di Baiano apre le porte alla poesia, in linea con le sue programmazioni  culturali. 

adsense – Responsive Pre Articolo

La Pro Loco Baiano, nell’ambito della sua attività di promozione culturale e sociale, promuoverà,  domenica 11 Novembre alle ore 10.30, presso la propria sede, un reading di poesie, che farà da  “apripista” ad una serie di eventi che si terranno a cadenza mensile.  Nel prossimo week-end, dunque, Su invito di Carmine Montella, saranno ospitati poeti superpremiati  in importanti premi letterari nazionali, che declameranno versi sia in italiano, sia in vernacolo, la lingua  dalla particolare capacità espressiva che ha radici profonde nel nostro tessuto sociale.  Sarà un vero piacere ascoltare le loro tematiche che certamente trasmetteranno emozioni forti e  faranno vibrare le corde del cuore agli animi sensibili e predisposti a farsi irretire dalle Muse Euterpe e  Calliope.  Interverranno Enrico Del Gaudio da Castellammare di Stabia, Michela Pietropaolo da Napoli, Fausto  Marseglia da Marano, Gino Abbro da Caserta, Ciro Iannone da Melito, Enzo Cerasuolo e Vincenzo  Moccia da Marigliano, Antonella La Frazia da San Giorgio del Sannio, Antonio Covino da Napoli e  Paola Miele da Sperone; poeti che impreziosiscono con la loro frequentazione prestigiosi salotti  culturali della regione.  L’evento poetico sarà arricchito dal canto potente e sopraffino del soprano Fiorella Sepe di Nola, dalla  chitarra magistralmente suonata da Patrizia Gerardi di Avellino e dalla performance di Gennaro  Noviello di Baiano che tornerà dopo molto tempo a cimentarsi con la declamazione di testi poetici con  la sua voce calda e profonda.   Lo spettacolo, curato da Carmine Montella, sarà certamente gradevole per l’ottimo livello degli artisti  che hanno dato la loro disponibilità.

adsense – Responsive – Post Articolo