La Testata giornalistica “Bassa Irpinia” presenta querela contro alcuni post infamanti.

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ stata presentata denuncia-querela contro alcuni “soggetti”, titolari di profili Facebook,  che da alcuni giorni hanno iniziato una vera e propria propaganda diffamatoria contro la testata “Bassa Irpinia”, con commenti spregevoli ed infanganti postati nei vari profili e gruppi. Non è più possibile tollerare tutto ciò soprattutto in quanto va rispettato il  lavoro svolto dalla redazione che ha come unico obiettivo l’interesse della comunità da noi servita.  Tante le dimostrazioni di affetto dei nostri lettori che ci invogliano a non dare atto a simili calunnie che poi sfociano nella diffamazione con conseguente danno alla onorabilità della nostra immagine. Ci costituiremo parte civile nel procedimenti che saranno instaurati presso il Tribunale competente ed il ricavato dei risarcimenti danni, sarà devoluto in beneficenza, non essendo nostro interesse speculare, perché tutto ciò non ci appartiene. Ringraziamo gli avvocati Antonio Falconieri e Francesco Orciuoli per il lavoro che svolgeranno nel tutelare i nostri interessi.

adsense – Responsive – Post Articolo