L’Almanacco Irpino. Giovedì 23 gennaio 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

[responsivevoice_button voice=”Italian Female” buttontext=”Ascolta l’articolo”]

a cura di Grazia Russo

Giovedì 23 si festeggia San Emerenziana

La santa, oggi, viene invocata per guarire il mal di pancia.

Anticamente a Bagnoli Irpino si credeva che le pietre che si staccavano dalla volta della grotta, che si apre sul baratro di Caliendo, possedessero virtù taumaturgiche: poste sulla pancia del sofferente lo avrebbero sanato.

Uno degli scongiuri a cui ricorreva il popolo bagnolese è il seguente:

Mulu chi non faci figli

feliciu chi nun caccia sumènta

i’ creru ca ng’è Diu onniputente

famme passà stu malu r’ ventru

 A Nusco, un ‘informatrice Michelina P. racconta che per guarire dal Male dell’arco, bisogna iniziare da un mercoledi e proseguirne per altri due.

Il rito, ha però un ‘origine antichissima, in cui era coinvolto il dio Mercurio, a cui era sacro appunto il giorno mercoledì.

Il dio Mercurio era un intermediario tra il mondo terreno e quello sotterraneo. Solo lui aveva il potere di riportare il male nelle profondità da cui era uscito.

 

 

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo