L’ALTRA FACCIA DI UN DRAMMA: PARLA ALBERTO, FIDANZATO DI LUANA.

adsense – Responsive Pre Articolo

Alberto era fidanzato con Luana, da un anno e mezzo, da quando si erano conosciuti, grazie ad amici in comune, non si erano più lasciati.
Luana, seppur molto giovane, aveva già un bambino di 5 anni, ed Alessio non nasconde l’ansia iniziale, per questo impegno che sembrava più grande di lui. Poi tutto ha funzionato perfettamente.
Tra loro, tra le famiglie, tutto era in perfetta armonia, fino al tragico incidente. Luana aveva dormito da lui, poi di buon ora, come tutte le mattine, era andata a lavoro. Un lavoro umile, una paga mediocre, ma così necessaria per lei, che sognava di costruirsi un futuro normale, per lei e per suo figlio, un futuro costruito un mattoncino alla volta con tanti sacrifici ma con tanta semplicità.
Alberto non riesce a nascondere le lacrime, avevano tanti progetti, una casa insieme, una vita da vivere, insieme.
Racconta, tra lacrime e singhiozzi emozionati, dei week end passati insieme, del recente San Valentino e della vita che due giovani innamorati conducono, come tanti loro coetanei.
Poi parla dell’incidente: la telefonata della suocera, poi i carabinieri. Alberto si è recato sul luogo dell’incidente, con il padre di Luana, per ritirare gli affetti personali.
Non è riuscito ad avvicinarsi a quel terribile macchinario che ha risucchiato in un attimo la vita di Luana e con lei anche un pezzo della sua, “c’era ancora il sangue”, ha detto “non me la sono sentito”.
Preferisce tenerla con se’ racchiusa nei suoi ricordi, dice “stamattina l’ho vista, mi ha svegliato lei…”, sono le parole di chi vive un dolore insopportabile, che probabilmente in un età così giovane non si riesce a comprendere.
D’altra parte, Alberto è solo un ragazzo di 27 anni, non aveva sogni particolari, solo regalare alla sua Luana un viaggio a Parigi, come lei aveva sempre desiderato ed invece si è ritrovato ad affrontare il dolore per una scomparsa, così difficile da realizzare.

Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo