L’Associazione teatrale avellana “Mela” sabato 14 al teatro “Castello Doria” di Angri

adsense – Responsive Pre Articolo

Ritorna l’Arte di Eduardo sul palco del Piccolo Teatro della Pinacoteca del Castello Doria. Nell’ambito della rassegna teatrale “Angri Citta`d’Arte” la compagnia “Mela” propone la commedia in due atti “Ditegli sempre di si”. Una rappresentazione teatrale che viene riproposta dopo la prima esibizione dello scorso 17 dicembre. Sabato si replica!

Michele, appena uscito dal manicomio, torna a casa dove lo attende la sorella Teresa, che è la sola a conoscere i suoi trascorsi di pazzia.

Michele sembra guarito, ma prende alla lettera tutto ciò che gli viene detto e, credendo che la sorella voglia sposare Don Giovanni, suo padrone di casa, ne parla alla figlia Evelina. Al pranzo di compleanno dell’amico Vincenzo Gallucci, un altro equivoco viene generato da Michele che invia un telegramma al fratello di Vincenzo per annunciare la morte dell’amico.

Nel finale, la pazzia di Michele torna a farsi più evidente: diffonde la falsa voce che il giovane Luigi, il corteggiatore della figlia di don Giovanni, è pazzo, e quindi cerca di tagliare la testa al povero giovane, per guarirlo; Michele viene fortunatamente fermato in extremis dalla sopravvenuta sorella e riportato in manicomio

Accogliamo ancora una volta gli amici della compagnia di Avella, – Assessore Giuseppe D’Ambrosio – per ammirare la loro arte teatrale interrotta nel dicembre scorso. Tornano per farci ridere con la comicita` di Eduardo De Filippo, per vivere insieme a loro un altro sabato sera spensierato. Ormai la rassegna viaggia verso la sua conclusione ed entra nell’ultima parte del tabellone, che da novembre a maggio, ha racchiuso la grande passione per il teatro che in Campania vive, attraverso le tante compagnie amatoriali che diffondono cultura e tradizione, favorendo l’aggregazione sociale”.

adsense – Responsive – Post Articolo