L’autopsia conferma: cane ucciso con veleno ad Aiello del Sabato

adsense – Responsive Pre Articolo

<<Non credevamo si fosse arrivati a tanto…>> commentano increduli i referenti di APS SOS Natura, l’associazione di volontari dediti alla protezione di tutti gli animali che giorni fa denunciarono il ritrovamento di alcune carcasse di cani deceduti in sospette circostanze ad Aiello del Sabato (AV).

<<Ci siamo illusi che un incidente causò la morte della cagnolina beige, lo scorso 16 maggio, nei pressi del cimitero>> precisa Bianca Ranauro, volontaria di SOS Natura che intervenne sul posto <<invece il Servizio Veterinario dell’ASL ci ha informati che l’esito dell’autopsia effettuata dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale è inconfutabile: metaldeide, un sostanza tossica usata in orticoltura e più nota come “lumachicida”>>.

Il presidente di SOS Natura, Eduardo Quarta dichiara: <<Ringraziamo il servizio pubblico per la rapidità degli accertamenti. Adesso ci aspettiamo che l’amministrazione comunale ottemperi agli obblighi previsti dalla normativa vigente: il Sindaco dovrebbe disporre immediatamente l’apertura di un’indagine e bonificare l’area interessata, segnalando con apposita cartellonistica la sospetta presenza di esche avvelenate. Molte sostanze tossiche come la metaldeide sono comuni e facilmente reperibili sul mercato, rappresentando un concreto rischio per tutti… persone ed animali.>>

Ad integrazione di questa terribile notizia, rendiamo noto che a seguito dei numerosi solleciti inviati dall’APS SOS Natura per chiedere l’attuazione delle ordinanze “anti-avvelenamenti” emanate dal Ministero della Salute, nel 2019 la Prefettura di Avellino ha attivato il tavolo di coordinamento tra forze dell’ordine e guardie zoofile sulla gestione del fenomeno (indice circolare prefettizia: 3612 numero prot. 1608/15-1/Gab del 14/01/2019).

Lautopsia conferma: cane ucciso con veleno ad Aiello del Sabato Lautopsia conferma: cane ucciso con veleno ad Aiello del Sabato

adsense – Responsive – Post Articolo