L’evento. Maggio dei Monumenti e della Cultura nolana, edizione 2020. Il Programma

adsense – Responsive Pre Articolo

In versione streaming ritorna la rassegna delle visite guidate promossa dall’associazione Meridies in collaborazione con gli Uffici diocesani dei beni culturali e delle comunicazioni sociali.

Start d’apertura nell’odierna serata di venerdì’, 8 maggio, per la classica rassegna annuale delle visite guidate alla riscoperta del vasto patrimonio culturale e artistico della città e del territorio di riferimento; rassegna, che ai tempi di covid-19 si affida alla rappresentazione virtuale dello streaming, con la diretta alle ore 18,00 sui profili Facebook Meridies e inDialogoChiesa di Nola per la messa in onda del primo dei quattro appuntamenti, in cui è articolato l’interessante programma della rassegna edizione 2020. Un modo inedito e singolare, per raccontare e far conoscere autentici tesori d’arte e testimonianze vive della storia locale. E sarà il racconto che svilupperanno esperti conoscitori e storici d’arte delle tante sfaccettature della realtà territoriale. Un percorso che prende il via, con la rivisitazione del Campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta in Cielo, seguendo le tracce di una vicenda plurisecolare. Ecco il programma.

Quattro appuntamenti in diretta streaming dedicati ai luoghi del patrimonio storico-artistico nolano

Domani, 8 maggio 2020, alle 18, in diretta sui profili Facebook Meridies e inDialogo Chiesa di Nola andrà in onda il primo dei quattro appuntamenti del Maggio dei Monumenti e della Cultura Nolana, promossi dall’Associazione Meridies e dagli Uffici diocesani dei Beni Culturali e delle Comunicazioni Sociali.

Un programma ricco e singolare che permetterà di scoprire aspetti inediti delle bellezze locali e anche di godere di paesaggi unici e difficilmente ammirabili.

Il campanile della Cattedrale nolana, la storia del ritorno delle reliquie di San Paolino a Nola, un’antica cappella oggi nascosta nella Chiesa di San Biagio e perle misconosciute dell’Archivio diocesano saranno i beni raccontati da competenti storici dell’arte.

La lontananza forzata non cancella la voglia di raccontare l’immenso patrimonio culturale che caratterizza il territorio nolano.

Di seguito il programma completo

Venerdì 8 maggio, ore 18

Echi del tempo. Le tracce del passato sul Campanile della Cattedrale di Nola 

Venerdì 15 maggio, ore 18

Sacri frammenti. Il viaggio delle reliquie di San Paolino di Nola

Venerdì 22 maggio, ore 18

Architetture sovrapposte. La cappella di Santa Margherita e il Campanile di San Biagio

Venerdì 29 maggio, ore 18

Vite di Carta. Viaggio nell’Archivio diocesano di NolaL’evento. Maggio dei Monumenti e della Cultura nolana, edizione 2020. Il Programma

adsense – Responsive – Post Articolo