L’Inter ferma sullo zero a zero la squadra di Sarri. Non arriva per il Napoli la nona vittoria consecutiva

adsense – Responsive Pre Articolo

Termina senza reti, un po’ a sorpresa, l’attesissimo scontro al vertice tra Napoli e Inter. Al San Paolo i nerazzurri confermano la loro solidità difensiva e interrompono la striscia di vittorie consecutive degli azzurri, ora primi in classifica a quota 25 punti.

Nel primo tempo Hamsik sembra ispirato e per due volte si rende pericoloso dalle parti di un attento Handanovic, che però si supera al 21′, quando dice di no a Callejon e Mertens, con un doppio intervento di puro istinto. L’Inter, Borja Valero trequartista, bada soprattutto a non sbilanciarsi ma ha comunque a sua volta una grande chance per portarsi in vantaggio, proprio con lo spagnolo: provvidenziale Reina.

Nella ripresa la musica non cambia e la partita resta tattica e abbastanza bloccata: la squadra di Spalletti si abbassa ulteriormente ma è pericolosa in contropiede con la velocità di Perisic e Candreva. Le migliori occasioni per portare a casa i tre punti le hanno comunque ancora i padroni di casa: Hamsik sfiora il palo su sponda di Callejon mentre Mertens deve ancora fare i conti con Handanovic. Nel finale si rinnova poi il duello tra i due, con lo stesso risultato: il portiere sloveno mantiene la sua porta inviolata e al triplice fischio lo 0-0 va bene anche alla Juventus, che domenica battendo l’Udinese tornerebbe a -3 dalla vetta.

Il convegno si propone quale rilevante momento formativo nella prospettiva dell’imminente apertura del nuovo Pronto Soccorso del CTO, che sarà parte fondamentale, con il ruolo di Hub, della rete ictus della Regione Campania. Nel corso dell’evento verranno inoltre discussi, oltre all’ictus, quadri di acuzie neurologica quali le encefaliti, lo stato di male epilettico, il delirium etc, che saranno presentati da alcuni dei maggiori esperti nazionali.

adsense – Responsive – Post Articolo