L’Irpinia unita per i diritti umani”: gli approfondimenti a Cesinali e Montemiletto

adsense – Responsive Pre Articolo

Continua il fitto calendario di appuntamenti che accompagna la mostra organizzata da Amnesty International e 6000 Sardine: “L’Irpinia unita per i diritti umani – 50 storie troppo simili per essere diverse”. I pannelli disegnati da Gianluca Costantini sono presenti in 9 comuni dell’Irpinia (Aiello del Sabato, Ariano Irpino, Atripalda, Avellino, Baiano, Calitri, Cesinali, Montella, Montemiletto) e sono visitabili fino al 30 agosto.

Dopo gli emozionanti incontri a Calitri (con l’inaugurazione della “panchina gialla”), Montella (con il dibattito sull’intolleranza religiosa) e Baiano (con una giornata dedicata al teatro, al confronto, alla danza e allo sport), è il turno di altri due paesi che – grazie all’impegno delle amministrazioni e delle associazioni locali – hanno deciso di programmare degli eventi in tema con la manifestazione per stimolare ulteriormente alla riflessione la comunità.

Martedì 24 agosto alle 19.00, a Cesinali (negli spazi dell’AndyBar a Parco Alvino) si presenta il libro “Da Seattle a Genova. Cronistoria  della rete no global”. Dopo i saluti del sindaco Dario Fiore e del presidente di MiscaLab Agostino Meo, ne parleranno il curatore Daniele Maffione e i contributor irpini Don Vitaliano Della Sala e Francesco Festa. Modera la giornalista Rosaria Carifano. Seguirà la proiezione del cortometraggio “6000…e 1300 giorni – 20 anni dalla scuola Diaz” a cura di 6000 Sardine.

Mercoledì 25 agosto ci spostiamo a Montemiletto. Alle 19.00, presso il Chiostro Comunale, la delegata alla Cultura del Comune di Montemiletto Chiara Frusciante inviterà la cittadinanza presso la sede della mostra, intervenendo brevemente sul ruolo dei piccoli paesi in materia di diritti umani. La serata continua a Piazza Umberto, presso la sede del club Ludovico Van, in cui verranno proiettati degli approfondimenti video sulla questione egiziana.

Presente in tutte le tavole di confronto Claudio Petrozzelli, referente irpino delle 6000 Sardine e principale organizzatore della manifestazione.

Per consultare il calendario completo delle iniziative e scoprire tutte le location della mostra, basta collegarsi al sito https://sardineirpinia.wixsite.com/website oppure ai canali Facebook e Instagram @6000sardineirpinia.

L’Irpinia unita per i diritti umani”: gli approfondimenti a Cesinali e Montemiletto

adsense – Responsive – Post Articolo