Lotta al contrabbando di t.l.e.. Sequestrate in città circa 700 kg di sigarette ed arrestato 1 responsabile.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nel quadro dell’intensificazione delle attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione alla recrudescenza del contrabbando di t.l.e., il comando provinciale della guardia di finanza di Napoli ha disposto una capillare intensificazione dei servizi di contrasto attuati sull’intero territorio provinciale. In tale contesto, i finanzieri appartenenti al gruppo p.i. di Napoli, al termine di un’attività info-investigativa nello specifico comparto, hanno arrestato in flagranza di reato 1 contrabbandiere, sequestrando complessivamente kg. 680 di sigarette illegali. In particolare, una pattuglia dei baschi verdi napoletani, durante un’ordinaria attività di controllo del territorio predisposta in città, hanno attenzionato un autocarro che procedeva a velocità sostenuta e che lungo il tragitto con manovra repentina si fermava all’interno di una stradina secondaria. L’immediata ispezione del mezzo ha consentito di accertare che occultato all’interno del vano trasporto merce c’erano kg. 680 di sigarette di contrabbando. I tabacchi rinvenuti, di ottima qualità e riportanti la scritta “diana rosse duty free”, qualora immesse sul mercato illegale avrebbero fruttato qualche centinaio di migliaia di euro. L’autista del mezzo veniva arrestato in flagranza di reato e denunciato all’autorità giudiziaria di Napoli per il reato di contrabbando di t.l.e.. L’attività testimonia il costante presidio esercitato dal corpo della guardia di finanza a contrasto dei traffici illeciti in genere ed al contrabbando di t.l.e. in particolare, fenomeno connotato da forte pericolosità sociale..

adsense – Responsive – Post Articolo