M5S, Iovino: “Doppio mandato e Rousseau non saranno mai in discussione”

adsense – Responsive Pre Articolo

Il deputato e facilitatore regionale della Campania: “Non toglieremo alla nostra base il più importante strumento di democrazia diretta”

“Chi fa politica per il Movimento 5 Stelle fa politica esclusivamente al servizio dei cittadini e dei territori. Non conta se è un eletto a qualunque livello istituzionale, se occupa un incarico di Governo o se è un semplice attivista. E’ e resterà un portavoce del popolo, delle categorie e di ogni settore di cui sposa le singole criticità, per il cui superamento non smetterà mai di battersi. Il limite dei due mandati non è e non sarà mai in discussione. Così come non è in discussione la piattaforma Rousseau, l’unico vero strumento di democrazia diretta coniato su principi di democrazia e trasparenza. Un’eredità immensa lasciataci da Gianroberto Casaleggio che abbiamo il dovere di difendere e farne modello anche per gli altri partiti, affinché nessun candidato venga mai più scelto nelle segrete stanze e nessun nome sarà mai più calato dall’alto, senza il consenso della base. La nostra forza sono gli attivisti e non toglieremo mai l’unico strumento che fa sì che continuino a essere sovrani in ogni scelta”. E’ quanto dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle e facilitatore regionale della Campania Luigi Iovino.

“Condivido le parole del nostro capo politico Vito Crimi – prosegue Iovino – e se un giorno i cittadini dovessero scegliermi nuovamente per rappresentarli nelle istituzioni, la fine di un eventuale secondo mandato non coinciderà per me con la fine del mio impegno per la mia gente e per il Paese. Continuerò a battermi, forte di un bagaglio di esperienza e competenze accumulati negli anni da eletto. Questo è il vero rinnovamento, questa è la rivoluzione culturale che il Movimento 5 Stelle ha portato nel nostro Paese e di cui vado personalmente fiero”.

adsense – Responsive – Post Articolo