M5S, Iovino; “Nola, no alla chiusura domenicale dei negozi di alimentari”

adsense – Responsive Pre Articolo

L’appello del deputato: “Oggi i cittadini hanno preso d’assalto i market, sindaco riveda la decisione”

“La decisione del sindaco di Nola di vietare l’apertura domenicale di supermercati ed esercizi commerciali, al fine di evitare possibili assembramenti in un giorno di festa, ha sortito un inevitabile effetto contrario. Non avendo scelta e dunque non potendo distribuirsi nei due giorni del fine settimana, i cittadini si sono riversati in massa in strada nella giornata di oggi per raggiungere punti vendita di alimentari, con l’effetto di creare lunghe code e assembramenti. Proprio quello che si sarebbe voluto evitare. Un provvedimento che, più che prevenire il contagio, rischia di incrementarne la diffusione”. È quanto dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, nel commentare l’ultima ordinanza a firma del sindaco di Nola di chiusura domenicale degli esercizi commerciali.

“Resto del parere – prosegue il parlamentare – che la soluzione migliore sia quella di attenersi alle disposizioni contenute negli ultimi decreti del presidente del Consiglio, che ha ritenuto di lasciare aperti nel fine settimana tutti i punti vendita di generi alimentari. Faccio mio l’appello diffuso in queste ore dal capo della Protezione civile Borrelli, che invita ad attuare misure uniformi. Tanto più ampio è l’orario di apertura dei negozi tanto più si riduce la concentrazione di avventori. Bisognerebbe, inoltre, evitare la spesa quotidiana, acquistando ogni volta provviste in quantità tale da consentirci consenta di restare in casa quanto più tempo sia possibile. E’ oramai chiaro a tutti che questa sfida possiamo vincerla soltanto sfoderando le armi del buonsenso e della responsabilità collettiva”.

adsense – Responsive – Post Articolo