Made in Irpinia, le nuove frontiere della musica popolare: si parte da Montemarano il 13, 14 e 15 agosto

adsense – Responsive Pre Articolo

Si chiama “Made in Irpinia” il programma di eventi dedicato alla valorizzazione della cultura popolare promosso dalla Scuola di Tarantella Montemaranese con la direzione artistica di Roberto D’Agnese, in programma tra agosto e settembre in vari comuni della provincia di Avellino.

I primi tre giorni saranno dedicati a Tarantella Mirabilis e si svolgeranno a Montemarano (Avellino) nei giorni 13, 14 e 15 agosto, sul tema “Coscienza e Conoscenza, le nuove frontiere della tradizione popolare“.

Si comincia venerdì 13 agosto alle ore 18 presso Palazzo Castello con “Riflessioni popolari“, omaggio ad Antonio Infantino con la proiezione del docufilm (con alcune parti girate proprio a Montemarano, “The Fabulous Trickster – In viaggio con Antonio Infantino, lo sciamano della musica popolare“. Alle ore 21, presso l’anfiteatro comunale, concerto con Mimmo Epifani e Jose Barros in cui la tradizione popolare campana incontrerà quella portoghese. Al termine sarà consegnato un riconoscimento alla memoria del fisarmonicista Antonio Bocchino e a Rita D’Agnese, che si è distinta per le sue opere d’arte i cui titoli richiamano zone tradizionali di Montemarano.

Quindi brani della musica popolare in chiave colta grazie alla performance “Mediterranea Sound” con Erasmo Petringa, già direttore dell’Orchestra di Sanremo, feat Francesca Migliore(voce). Infine la speciale “Opera Popolare” con il tenore Gerardo Dell’Affetto, il pianista Luis Di Gennaro e la partecipazione straordinaria di Erasmo Petringa. Infine “La tarantella del cuore“, omaggio al personale sanitario impegnato nella lotta contro il Covid-19.

Sabato 14 agosto si comincia alle ore 17 presso Palazzo Castello con l’incontro culturale sul tema “Coscienza e Conoscenza, le nuove frontiere della tradizione popolare”, in cui si approfondiranno le varie sfumature della cultura popolare. Dopo i saluti dell’amministrazione comunale interverranno Marcello Colasurdo, Pierpaolo de Giorgi dei Tamburellisti di Torrepaduli, Luca Rossi, I Cantori di Carpino e la Scuola di Tarantella Montemaranese.

Alle ore 21 Gran concerto di Tarantella Mirabilis con Marcello Colasurdo e Luca Rossi, I Cantori di Carpino e i Tamburellisti di Torrepaduli. Al termine si svolgerà nuovamente la Tarantella del Cuore.

Domenica 15 agosto, alle ore 21, presso l’anfiteatro comunale, spettacoli per bambini.

“Con questo evento intendiamo rappresentare uno spaccato della cultura popolare irpinaafferma il direttore artistico Roberto D’Agnesecon una serie di appuntamenti che raccontano la realtà della tradizione popolare. Ogni appuntamento sarà trasmesso in diretta via Zoom anche con traduzione in lingua inglese, così da raggiungere anche chi vive all’estero e ha magari legami con l’Irpinia, per amplificare il profondo significato della tradizione popolare. Inizieremo con Montemarano e con Tarantella Mirabilis, con numerosi appuntamenti di spessore. Ospiteremo testimonianze importanti della cultura e della tradizione popolare, anche offrendo spunti per nuove visioni di quest’arte millenaria. La cultura popolare in Irpinia dovrà sempre più giocare un ruolo fondamentale. I tempi attuali ci insegnano che anche l’arte e la tradizione devono rendersi in qualche modo attuali, anche attraverso l’organizzazione di eventi che non passano più solo per la spontaneità ma che oggi hanno bisogno di un’organizzazione importante, dai controlli anti-Covid ai piani sicurezza. Le comunità devono lavorare su questo, per non perdere tradizioni che le caratterizzano da sempre e che le rendono uniche. È su questa strada che bisogna credere e investire”.

Tutti gli eventi di “Made in Irpinia” prevedono la prenotazione obbligatoria (a info@scuoladitarantellamontemaranese.it oppure tel. e whatsapp 329.1221625 – 393.9789399) con posti limitati e per accedere è obbligatorio essere in possesso del Green Pass come da normativa vigente.

adsense – Responsive – Post Articolo