Manifestazione a Napoli dei medici precari medicina generale per la pubblicazione delle carenze di assistenza primaria.

adsense – Responsive Pre Articolo

Stethoscope

Sono migliaia i medici precari in graduatoria Regionale della Campania in attesa di stabilizzazione che attendono da oltre 10 anni una carenza di assistenza primaria.A fronte di tantissimi pensionamenti dei medici di famiglia in molte Asl   e della tanto propagandata mancanza dei medici non vengono pubblicate le carenze per i nuovi medici titolari  di medicina generale.I Medici hanno manifestato il giorno 9.11.18 per l’intera giornata sotto la sede del dipartimento tutela della salute Regione Campania Isola c3 centro direzionale di Napoli.Una delegazione e’ stata ricevuta dagli uffici competenti.Le principali  richieste dei medici sono

:1)Pubblicazione ed assegnazione  immediata delle carenze 2018.(Ancora si devono assegnare quelle del 2017).Verifica sulle carenze presentate dalle ASL alla Regione.

2)Riduzione dell’ottimale (1300 pazienti)e del massimale(1500 pazienti) ai medici di medicina generale al fine di sbloccare questa grave situazione di mancata  stabilizzazione ed occupazione  dei medici e  che ha determinato il precariato cronico dei sostituti .

Alla Manifestazione hanno partecipato centinaia di medici in graduatoria Regionale ,vi e’ stata la adesione di alcune sigle sindacali tra cui il  Sindacato dei Medici Italiani SMI con il Dirigente Nazionale Antonio Scalzullo,il segretario aziendale Smi Asl Napoli 1 Ernesto Esposito ed il Responsabile Smi 118 Campania Gennaro Bassano che hanno sottolineato come la problematica della mancata pubblicazione di  carenze riguarda tutta la medicina generale :assistenza primaria, continuita’ assistenziale ed il 118.

Lo Smi ritiene questa manifestazione un primo appuntamento cui seguiranno altre iniziative da concordare con tutti i colleghi precari cronici della medicina generale in Campania.

adsense – Responsive – Post Articolo