Manovre salvavita, D’Amelio: “In Consiglio regionale approvata legge di civiltà” Il testo, di cui la Presidente è firmataria, è stato votato all’unanimità

adsense – Responsive Pre Articolo

“Sono molto soddisfatta per l’approvazione oggi nella seduta del Consiglio regionale di una legge, di cui sono firmataria, che promuove la formazione dei cittadini della Campania sull’importanza e sull’applicazione delle tecniche salvavita, sensibilizzando ognuno di noi a diffondere conoscenza per innescare una rete virtuosa di soggetti in grado di intervenire tempestivamente”. Così dichiara la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio a margine dell’approvazione all’unanimità della proposta di legge “Diffusione delle tecniche salvavita e dei concetti di prevenzione primaria quali la disostruzione delle vie aeree e la rianimazione cardiopolmonare”.

Il provvedimento promuove la massima diffusione delle tecniche salvavita in ambiente extra-ospedaliero, attraverso percorsi formativi e informativi sulle tecniche di disostruzione delle vie aeree, di rianimazione cardiopolmonare con uso del defibrillatore semiautomatico (DAE) e delle tecniche di primo soccorso, rivolti al maggior numero di persone. Coinvolte nell’attività di sensibilizzazione anche le scuole.

“L’esigenza di diffondere le manovre di disostruzione, a partire da quelle pediatriche – continua D’Amelio – nasce dall’evidenza dei dati statistici che ci dicono che in Italia ogni anno cinquanta bambini a settimana perdono la vita per soffocamento dovuto all’ingerimento di corpi estranei. Anche in seguito a incontri con associazioni da tempo impegnate nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica rispetto a questo tema – conclude -, abbiamo presentato questa legge di civiltà che contribuisce a tutelare il diritto alla salute e va incontro alle preoccupazioni dei genitori dei nostri piccoli concittadini”.

adsense – Responsive – Post Articolo