Marigliano appello di una donna disperata: “mio marito sta morendo, aiutatemi”

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ l’appello disperato di una donna di Marigliano, Cinzia Polio, giovane moglie e madre di una bimba di 6 anni che vuole strappare alla morte suo marito Espedito Vassallo 36 anni, in attesa di un trapianto di fegato: “Siamo poveri ed è per questo che persino il fegato destinato a mio marito è scomparso. Ci avevano convocato per il trapianto, ma poi non se n’è fatto più niente”. L’ 8 gennaio Cinzia avrebbe dovuto trasferire Dino all’ospedale Cisanello di Pisa dove lo attendeva l’equipe del professore Filippone. Ma Dino quel viaggio della speranza non lo ha mai potuto compiere. Le sue condizioni si sono aggravate. Addirittura Cinzia per poterlo portare fuori regione aveva promosso anche una raccolta di fondi per raggiungere la cifra di duemila e duecento euro indispensabile per le spese del consulto medico e per il trasporto in ambulanza. Le condizioni di estrema indigenza in cui vivono, infatti, non le consentivano di affrontare quelle spese straordinarie. E così aveva lanciato un SOS al popolo di Facebook che non ha fatto mancare il proprio supporto. Da 3 anni, infatti, Dino soffre di cirrosi epatica e le sue precarie condizioni di salute non gli hanno consentito di svolgere nessuna mansione lavorativa. Sopravvivono con una modesta pensione di poco più di 250 euro. Non hanno neanche un’abitazione e vivono un po’ dai genitori di lui e un po’ da quelli di lei insieme alla piccola Susy. Adesso però la sfortuna si è accanita su di loro e se non arriva quel fegato sfumerà ogni speranza.

adsense – Responsive – Post Articolo