Marigliano, demolita l’antica Commenda di Malta. Una Città in tilt

adsense – Responsive Pre Articolo

A Marigliano è stata abbattuta l’antica Commenda dei Cavalieri di Malta. C’era fretta per abbattere lo storico palazzo, la cui demolizione aveva ottenuto il benestare dal Tar, solo il giorno 19 dicembre, annullando così il decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il quale l’antico edificio era stato dichiarato nel settembre 2012 immobile di notevole interesse culturale e assoggettato a tutta una serie di obblighi di tutela e conservazione. Rabbiosi i commercianti che hanno preso d’assalto il centralino dei Vigili Urbani in quanto, per tutta la mattinata di ieri, è mancata l’energia elettrica. Registratori di cassa inattivi dunque, alcuni bar non hanno potuto fare neanche un caffè. Un’altra denuncia penale è stata presentata in Procura per interruzione di pubblico servizio a causa della chiusura al traffico della strada, sempre in modo abusivo e senza aver neppure richiesto l’autorizzazione agli organi competenti.

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo