Marigliano, sequestrato laboratorio abusivo tessile

adsense – Responsive Pre Articolo

I carabinieri di Marigliano, dopo aver scoperto 23 sacchi contenenti scarti di lavorazione tessile abbandonati in strada, e seguendo una pista partendo proprio da quei sacchi, hanno sequestrato un laboratorio clandestino in via Vittorio Veneto gestito da due commercianti. Durante i controlli i militari hanno scoperto che il laboratorio, che veniva usato per il taglio di tessuti, era stato realizzato in un scantinato di circa 150 mq. Nel corso di sopralluogo sono stati rinvenuti 325 sacchi, che dovevano essere smaltiti illegalmente allo stesso modo, (del peso di circa 30 kg. L’uno) uguali a quelli trovati abbandonati, 1 macchinario per il taglio di tessuti e vario materiale tessile pronto per la lavorazione. Il locale è stato sottoposto a sequestro così come il macchinario. Le 10 tonnellate di scarti di lavorazione sono state consegnate agli organi preposti per il loro corretto smaltimento.

adsense – Responsive – Post Articolo