Marzano di Nola. “Virus”, la poesia scritta da Massimo Muto

adsense – Responsive Pre Articolo

Il vice sindaco di Marzano di Nola, l’avvocato Massimo Muto ha scritto una poesia intitolata “Virus”. Lo scritto serve a sdrammatizzare, ma soprattutto a far riflettere in un momento difficile come questo che si sta vivendo.
VIRUS
Quant’e’ triste stu virus
Ce costringe a ce sta chiuse
Nun ce fa neanche ‘ncuntra’
Stu virus overe fa!
È’ nu mostro silenzioso
Mette paur’ a tutt’ cose
Nun se riesce a contene’
È’ na cos’ ‘a stravede’!
‘A speranz’ ‘e tutte quante.
E’ a ddò fa murì all’istante
Ce sta n’arme assai putente
È e se sta a casa stu momento.
Figlje, mamme e nnammurate
Sta carogna’ â separati
Ma cantanne na canzone
Nuje riunimme l’emozione
Caro Virus
Mo te n’è a jì
St’umanita’ a fa giojì
Tutt’ a gente ‘e a fa’ abbraccia’
Facc’ ‘o piacere, vattenn’ ‘a ccà!
(Massimo Muto)

adsense – Responsive – Post Articolo