MERCOGLIANO (AV). Rogo ICS – Azioni di tutela per la salute della popolazione

adsense – Responsive Pre Articolo

In seguito all’incendio dell’azienda ICS di Pianodardine (AV), verificatosi nella tarda mattinata di venerdì 13 Settembre 2019, il Sindaco del Comune di Mercogliano, Vittorio D’Alessio, e l’amministrazione tutta, si sono attivati, fin da subito, rendendosi partecipi ai tavoli istituzionali e seguendo le indicazioni date dalla Prefettura e dagli Enti preposti ai controlli, al fine di prendere tutte le precauzioni del caso per la tutela della salute della popolazione.

Le azioni messe in atto dai diversi attori coinvolti nella vicenda (Prefettura, ARPAC, ASL, IZSM) si sono perfettamente coordinate in un piano di attività in grado di consentire un controllo completo delle diverse matrici ambientali (acqua, aria, suolo, matrici vegetali e animali).

Dai dati fin ora ottenuti, che sono relativi alle registrazioni delle centraline dell’ARPAC per il controllo dell’aria e al modello Smoke Tracer dell’ORSA dell’IZSM che identifica l’aria di dispersione dei contaminati, emerge l’assenza di un allarme ambientale, nello specifico il comune di Mercogliano non viene inserito nelle aree critiche.

Pertanto, da domani le scuole di ogni grado e gli uffici pubblici seguiranno il regolare orario di svolgimento delle attività.

Tuttavia, sono ancora in atto attività di sorveglianza sanitaria su suolo e prodotti agroalimentari rispetto ai quali siamo in attesa delle evidenze analitiche.

In relazione a ciò, nel rispetto del principio di massima precauzione, l’amministrazione provvederà ad informare le aziende del settore agroalimentare circa i potenziali rischi al fine di sensibilizzare i produttori ad intraprendere le azioni necessarie atte a garantire la massima salubrità delle produzioni. Attiveremo uno sportello presso il comune per dotare le aziende di tutte le informazioni utili in merito alle procedure ed alle analisi da effettuare, qualora si rendesse necessario, e per fornire notizie a tutti i cittadini al fine di assicurare la massima trasparenza relativa allo stato dei fatti.

Invitiamo, inoltre, la popolazione, sulla scorta delle indicazioni comunicate dall’ASL, a lavare abbondantemente frutta, ortaggi e verdura provenienti da orti domestici.

adsense – Responsive – Post Articolo