Mercogliano, il PD attacca il Sindaco per la chiusura della funicolare

adsense – Responsive Pre Articolo

“Le dichiarazioni dell’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella confermano quanto affermiamo da tempo: il comune di Mercogliano non ha saputo (o voluto) programmare un piano complessivo che permettesse di intercettare fondi utilizzabili per il ripristino della funicolare di Montevergine”. E’ quanto affermano il segretario cittadino e dirigente provinciale Pd Bruno Gambardella e il consigliere comunale del Pd di Mercogliano Pasquale Ferraro.
“In periodo di crisi e di tagli alla spesa non era immaginabile che, senza che l’impianto fosse inserito in una programmazione turistica degna di questo nome, la regione Campania concedesse soldi pubblici per un servizio che rischierebbe di essere solo una cattedrale nel deserto. Invece di accusare di disinteresse i consiglieri regionali irpini il sindaco di Mercogliano, prof. Massimiliano Carullo, dovrebbe chiarire a se stesso e alla cittadinanza perché non ha agito per favorire lo sviluppo turistico ed economico della sua comunità, privilegiando l’interesse di pochi a discapito di Mercogliano tutta.
Il Partito Democratico cittadino, la sua struttura provinciale, l’onorevole Rosetta D’Amelio hanno seguito e seguono la vicenda, ma in assenza di una guida seria ed autorevole del nostro comune l’impegno e le proposte del PD (partito di opposizione in consiglio regionale) non sono sufficienti a dare una svolta ad una vicenda che, da drammatica, si avvia a diventare grottesca”, concludono Gambardella e Ferraro.

adsense – Responsive – Post Articolo