METEO. Preparatevi, arriva l’inverno vero con la primavera. Temperature sotto zero e neve

adsense – Responsive Pre Articolo

Colpo di coda invernale sull’Italia, se ne sta discutendo da diversi giorni e ora ci troviamo a ridosso degli eventi. Cosa sta per accadere? Aria molto fredda di matrice polare continentale investirà la penisola da nord a Sud, l’irruzione in una prima fase si dirigerà a ovest innescando la formazione di depressioni sul Tirreno che porteranno forte maltempo sulla Penisola con neve fino a bassa quota, poi in una seconda fase il gelo avrà come obiettivo più diretto l’Italia, si presenterà meno instabile ma più freddo soprattutto a est, vediamo in questo approfondimento, l’aspetto termico, quali saranno le zone a risentire del maggiore raffreddamento e quando ci sarà.

NORD: Le regioni settentrionali saranno le prime a risentire dell’arrivo del freddo. Le temperature cominceranno a scendere già da Domenica ma l’apice della diminuzione si avrà tra Mercoledì 21 e Giovedì 22 quando isoterme a 1500m fino a -8/-10° sulle Alpi e -4/-6 con punte di -8° in pianura investiranno tutte le regioni. Il clima invernale si farà sentire soprattutto di notte ed al primo mattino, in particolare Giovedì mattina dovrebbero raggiungersi i valori più bassi con punte di -3/-5° in val Padana. Le massime non saranno gelide, stante il periodo, ormai Marzo inoltrato però durante le fasi di maltempo e questo soprattutto Lunedì, non supereranno i 2/6° risalendo poi fino a 10° tra Mercoledì e Giovedì. Da Venerdì è atteso un graduale ritorno alla normalità ma ci vorrà tutto il weekend.

CENTRO: L’irruzione invernale si esprimerà in particolare tra Giovedì 22 e Venerdì 23 Marzo ma con temperature che cominceranno a scendere già da Mercoledì. Attese isoterme a 1500m comprese tra -4/-6° con punte di -8° con valori notturni in pianura che scenderanno sottozero fino a -2° tra Toscana, Umbria, interne laziali e adriatiche. Le coste risulteranno generalmente più miti ma con valori massimi non superiori ai 4/6° a est e 8/10° sul Tirreno. Durante il weekend è atteso un graduale riscaldamento.

SUD: Le temperature cominceranno a scendere Mercoledì a partire da Molise, Puglia garganica, Campania e basso Tirreno, poi il freddo investirà tutte le regioni entro Venerdì’ 23 che dovrebbe risultare la giornata più fredda con isoterme fino a -4/-6 e temperature minime al suolo che scenderanno fino a -1 sulle interne di Molise, Campania, Puglia e Basilicata. I valori massimi non andranno oltre 8° sull’Adriatico e 10° sul Tirreno. Durante il weekend la situazione tenderà a normalizzarsi, soprattutto Domenica.

adsense – Responsive – Post Articolo