MONTEFORTE IRPINO. Trecentomila euro per la ristrutturazione, l’adeguamento e il miglioramento della struttura “Peter Pan” di Via Convento

adsense – Responsive Pre Articolo

300.000 euro per la ristrutturazione, l’adeguamento e il miglioramento della struttura “Peter Pan” di Via Convento. E’ questo il nuovo traguardo raggiunto dall’amministrazione comunale di Monteforte Irpino dopo la pubblicazione del decreto dirigenziale n.20 del Febbraio 2019, azione prevista dall’Obiettivo Specifico 9.3 del Por Fesr Campania 2014-2020.

Grande soddisfazione trapela da Palazzo Loffredo dopo il conseguimento di un ottimo risultato che mira ad accrescere l’offerta in materia di servizi sociali. «Siamo orgogliosi di aver centrato questo obiettivo – ha dichiarato il Sindaco Costantino Giordano – in linea con le esigenze della nostra comunità e in sintonia con la nostra volontà di disporre di un’offerta formativa sempre più vasta e competitiva. Ringrazio, a questo proposito, gli Assessori Tomeo e Valentino che hanno seguito il progetto e l’Iter – ha aggiunto il Sindaco – e l’architetto Elisabetta Morante per il supporto tecnico. Faccio inoltre un plauso e un sentito ringraziamento alla Regione Campania e al consigliere Maurizio Petracca, nostro saldo riferimento a Napoli e figura di cui tutta l’Irpinia non può non apprezzare l’impareggiabile supporto.»

Dello stesso parere Carmine Tomeo, Assessore con delega ai LLPP-finanziamenti europei-urbanistica e rigenerazione urbana: «Abbiamo ritenuto opportuno, in sintonia con l’ufficio tecnico, adeguare la struttura attraverso un serie di interventi mirati e funzionali. Il finanziamento mira a rendere fruibile l’intero edificio, e porterà all’inserimento di un ascensore esterno, che dovrà ottemperare al superamento delle barriere architettoniche, e all’ottimizzazione dello spazio sui due piani. Al piano inferiore saranno concentrate le funzioni di accoglienza, mentre quello superiore sarà destinato ai servizi. Sarà installata una sala insegnanti, ma anche un’aula multimediale, una sala lattanti e una sala cullette ».

Grande soddisfazione anche per l’Assessore alle Politiche Sociali, Giulia Valentino, che, in sintonia con l’Assessore Tomeo e i tecnici, ha seguito l’iter progettuale: «L’obiettivo è quello di donare una struttura ancora più accogliente, confortevole ed efficiente, in grado di mettere disposizione uno spazio interno da vivere per i bambini e uno spazio esterno da reinventare a seconda delle esigenze pedagogiche. Di fondamentale importanza sarà l’ ambiente dedicato alla cucina, in risposta ad una autonomia gestionale della struttura ma anche alla creazione di un percorso di educazione alimentare volto a sviluppare una relazione equilibrata tra salute, gusto e momenti di condivisione.»

adsense – Responsive – Post Articolo