MUGNANO DEL CARDINALE. Chapeau agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Manzoni”

adsense – Responsive Pre Articolo

En plein di premi all’I.C “ A. Manzoni” di Mugnano da parte della Commissione del Concorso “ PretenDiamo Legalità” , promosso per la  sua quarta edizione dalla Questura di Avellino.Più di cento i lavori pervenuti ma poche “ nomination” comunicate alle scuole partecipanti nei giorni scorsi.

All’arrivo della comunicazione , per la Dirigente dell’Ic Manzoni , dott.ssa Luigia Conte e la sua vice, nonché referente del progetto , Simona Passalacqua già questo aveva rappresentato una bella soddisfazione preparandosi a partecipare alla cerimonia di premiazione dell’11 maggio 2021 . Ma le sorprese non erano finite!

MUGNANO DEL CARDINALE.   Chapeau agli alunni dellIstituto Comprensivo Manzoni
La dirigente scolastica Luigia Conte

Nel corso del collegamento in videoconferenza alla cerimonia , alla presenza del Questore di Avellino , Dott. Maurizio Terrazzi e dei Dirigenti della Questura la Dirigente e la referente del progetto  hanno appreso che l’IC Manzoni aveva conquistato il podio qualificandosi al secondo posto la classe 2 B di  Sirignano e al terzo posto la classe 2 A di Mugnano  nella sezione Grafic novel.

Orgoglio alle stelle…ma non finisce qui!

Con ulteriore riconoscimento di merito viene attribuito il primo posto all’alunno Sanseverino Stefano della classe 2 A di Sirignano. Nella Presidenza, dalla quale la Dirigente partecipava al collegamento insieme alla sua fedele e fattiva collaboratrice , la gioia e’ stata incontenibile.

La dott.ssa Conte, entusiasta e commossa, ha ringraziato la Polizia di Stato per l’opportunità offerta ai suoi alunni , sottolineandone l’impegno e le doti  e precisando che i risultati raggiunti sono frutto di un lavoro sinergico tra docenti e famiglie ai quali ha rivolto e rivolge sempre il suo ringraziamento.Parole di orgoglio e vanto per la sua scuola e per i suoi alunni hanno palesato la sua determinazione nel cogliere le sfide , certa del potenziale dei suoi alunni e del proficuo lavoro di squadra dei suoi docenti.

Il tema della legalità, intrecciato nei percorsi formativi dell’istituto  e centrale per il Progetto-Concorso  è stato rappresentato dagli alunni attraverso  una storia di traffico di organi  che ha visto come protagonista  l’ormai ben noto commissario Mascherpa, personaggio nato dalla fantasia dei Dirigenti della Questura di Avellino promotori dell’iniziativa.

Belle le immagini nate dalle matite degli alunni….suggestiva la storia che in un momento come questo, nel quale il Sistema Sanitario Italiano è in prima linea, rivela la sua originalità ponendo l’attenzione su fenomeni che la coinvolgono .In un  panorama  che la  minaccia l’esigenza della sua tutela che fa dire ai ragazzi che anche nella Sanità “ PretenDiamo Legalità”.

Chapeau ragazzi….chapeau !

adsense – Responsive – Post Articolo