MUGNANO del CARDINALE. “Progetto Giovani in Campo”, una eredità della passata amministrazione Bianco

adsense – Responsive Pre Articolo

Il progetto Giovani in campo, presentato nel 2017 dall’Amministrazione comunale di Mugnano del Cardinale con il sindaco Nicola Bianco e il delegato consigliere Romanini Stefano, viene approvato e messo a finanziamento con contributo pubblico di euro 80 mila (ottantamila). Con delibera di giunta comunale N.35 del 31\05\2018, il Comune approva la progettazione esecutiva degli interventi al piano finanziario, unitamente allo schema definitivo di accordo tra il comune beneficiario e partner di progetto. Il progetto è finalizzato alla realizzazione di laboratori polivalenti dedicati all’aggregazione giovanile ed all’incisone attiva nella società e nel mercato del lavoro, tramite il rafforzamento della occupabilità dei giovani, il tutto mirato a promuovere esperienze utili alla loro crescita personale e alla loro autonomia. L’obiettivo è quello di dare vita a spazi multifunzionali integrati, di condivisione permanete, a livello locale, di partecipazione attiva di giovani nella fascia di età 18\35 anni. L’associazione Aria, come capofila del progetto avrà come obiettivo il controllo e il rispetto delle linee guida dello stesso. I giovani selezionati avranno l’obbligo di frequentare le attività e i laboratori, cosi come previsto da progetto esecutivo; verranno seguite le istruzioni e le direttive impartite dall’operatore locale del progetto. “Stay hungry, stay foolish” è l’augurio che i coordinatori del progetto fanno ai partecipanti: la sfida sarà creare un piccolo mondo in cui ognuno sentirà di avere uno scopo. Dopo tanta burocrazia siamo orgogliosi di offrire ai 15 giovani selezionati un’opportunità di occupazione, seppur parziale, che gioverà alla loro crescita professionale. Il fine ultimo del progetto aprirà le porte ad una vera e propria cooperativa, fondata sulle capacità acquisite in questo anno di formazione. L’Associazione Aria nasce con i giovani e per i giovani, sempre attiva a dimostrare quanto sia importante dare ascolto alle esigenze del mondo giovanile. Il progetto matura dopo anni di impegno sociale e iniziative promosse sempre ad aggregare e mai a dividere. (Dott. Felice D’Apolito – Presidente Associazione ARIA)

adsense – Responsive – Post Articolo