Napoli capitale dei gesti solidali: arriva il regalo sospeso.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella tradizione Napoletana è ormai famosissima la pratica del “caffè sospeso “, secondo la quale, viene donata la consumazione di una tazzina di caffè a beneficio di uno sconosciuto.
Sulla scia di questa abitudine, che nonostante tutto a Napoli risulta essere sempre viva, nasce una straordinaria iniziativa da parte di alcuni commercianti di Torre Del Greco, che insieme all’associazione “Noi Minori”, hanno deciso di applicare lo stesso principio del “caffè sospeso “ per i regali di Natale ai bambini bisognosi.
In questo modo chiunque voglia potrà fare un dono a tutti quei bambini che, per un motivo o per un altro, non ricevono e non hanno mai ricevuto un dono a Natale seppure lo abbiano desiderato tanto.
Napoli non risulta essere nuova ad iniziative di questo genere: pare infatti esista “il ballo sospeso “ per le bambine che non hanno la possibilità di pagare lezioni di danza ed anche il “farmaco sospeso per animali”.
I gesti solidali nei confronti dei più bisognosi sembrano non essere mai abbastanza e soprattutto non arginano nemmeno un po’ la disperazione delle tante famiglie che fanno fatica persino a fare la spesa, ma grazie a queste iniziative, soprattutto per i bambini, nascono giorni meno grigi e con più speranza per il futuro, perché se un bel gesto non ti cambia la vita, sicuramente riscalda il cuore.
Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo