NAPOLI E PROVINCIA: “Alto Impatto” dei carabinieri. Arresti, denunce e centinaia di controlli

adsense – Responsive Pre Articolo

Fine settimana di intensi controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli nei quartieri Vomero, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli, Vasto, Pianura,  rione Traiano e rione Sanità e nei comuni vesuviani di Portici, Torre del Greco e San Giorgio a Cremano.
I militari della Compagnia di Poggioreale hanno setacciato il rione Villa di San Giovanni a Teduccio e il rione De Gasperi di Ponticelli, controllando 101 persone, 33 delle quali già note alle ffoo, e 66 veicoli.
A Ponticelli arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Ciro Corcione, un 45enne del posto già noto alle ffoo. Nelle sue tasche i carabinieri hanno trovato 41 dosi di crack per complessivi 6 grammi. E’ ora in attesa di giudizio.
3 i parcheggiatori abusivi denunciati, due dei quali sorpresi nei pressi dell’ingresso principale del cimitero di Poggioreale.
Ispezionati anche 6 bar della zona. Nessuna violazione è stata contestata.
Scenario differente per 11 automobilisti ai quali sono state applicate sanzioni per complessivi 10.325 euro: 5 guidavano senza alcuna copertura assicurativa.
271 sono, invece, le persone controllate al Vomero.I militari della locale compagnia hanno ispezionato 43 veicoli, denunciando un 53enne dei Camaldoli già noto alle ffoo per guida con patente revocata.
Hanno poi segnalato alla Prefettura tre assuntori di droga, trovati in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana.
E’ del 77 l’uomo denunciato per porto abusivo di armi, trovato in Via Salvator Rosa con un coltello con lama di 17 centimetri. Stesso reato contestato ad un giovane del posto, sorpreso nella stazione metropolitana di Piazza Vanvitelli con un coltello a serramanico di 6 centimetri e due tirapugni. Su via Camaldolilli, i militari hanno bloccato e denunciato al Tribunale per i Minorenni due giovanissimi ai quali sono stati sequestrati una pistola scacciacani completa di cartucce a salve e uno scaldacollo. Erano a bordo di un ciclomotore e alla vista della pattuglia sono fuggiti, finendo a terra dopo pochi metri.
E’ di 176 persone e 67 veicoli, invece,  il bilancio dei controlli effettuati nei quartieri di Rione Traiano e Pianura. I carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno ispezionato le principali arterie della zona, rinvenendo 2 pistole a salve: una riproduzione della Beretta 92SB priva di tappo rosso con 13 cartucce e una della Glock cal. 9.
Le armi erano nascoste in un sacchetto di plastica, tra le erbacce in un’aiuola di Via Romolo e Remo.
In Via Catone hanno poi denunciato un 26enne di Giugliano in Campania già noto alle ffoo, trovato in possesso di 5,3 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 305 euro in contante ritenuto provento illecito.
Non mancano le contravvenzioni al cds. 17 il numero complessivo delle multe notificate: 4 per mancata copertura assicurativa e 5 per guida senza revisione; 2 le patenti ritirate e 4 i veicoli sequestrati.
Nel quartiere Vasto, i carabinieri della Compagnia Stella hanno arrestato Mewe Abdov, 30enne senegalese noto grazie ad un video virale diffuso sui social media, nel quale si esibisce in un canto goliardico a tema calcistico.
L’uomo, insieme ad un 17enne – denunciato al Tribunale per i Minorenni – stava cedendo una bustina di marijuana ad un “cliente” poi fuggito.
Bloccati, i due sono stati perquisiti. Abdov nascondeva in tasca 3 dosi della stessa sostanza per complessivi 9,5 grammi mentre il minorenne 70 euro in banconote di piccolo taglio.
Il 30enne è in attesa di giudizio.
Non si fermano i controlli anche nel Rione Sanità,  in campo ancora la Compagnia Stella. Sono ben 119 le persone identificate e 75  i veicoli ispezionati.
4 le persone denunciate per guida senza patente e 46 le contravvenzioni al cds; 12 sono per mancata copertura assicurativa, 3 per guida senza casco e 7 per  difetto di revisione.
Dei numerosi veicoli controllati 18 sono stati sottoposti a fermo o sequestro amministrativo.
Durante il servizio, i carabinieri hanno rinvenuto in una palazzina di Via Salita Capodimonte 20 bustine di marijuana pronte per lo smercio, del peso complessivo di 19,68.
Nei comuni di Portici, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco i carabinieri della Compagnia locale hanno controllato 135 persone e 86 veicoli.
12 gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura e 42 le contravvenzioni al cds notificate.
A Portici, i militari hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio Mario Fascia, un 35enne del posto già noto alle ffoo.
Durante una perquisizione nel suo appartamento sono stati  sequestrati 8,4 grammi di hashish suddivisi in 3 stecchette e 30 euro in contante ritenuto provento di spaccio.  Fascia dovrà rispondere anche di evasione poiché, già agli arresti domiciliari, è stato sorpreso fuori dalla sua abitazione a chiacchierare con un’altra persona. E’ ora in attesa di giudizio.
2 le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza e una per guida senza patente.
Hanno 23 e 40 anni, invece, i due uomini denunciati per ricettazione. Fermati durante un posto di controllo, i due sono stati trovati a bordo di un ciclomotore rubato.
Tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia un 48enne di Torre del Greco già noto alle ffoo. Ha aggredito la moglie durante una lite nata per motivi banali, provocandole lesioni ritenute guaribili in 5 giorni. La donna ha denunciato il fatto, raccontando anche di pregresse aggressioni. Il 48enne è ora in carcere.

adsense – Responsive – Post Articolo