NAPOLI – Giornata mondiale dell’ambiente, Ciccone: «una priorità per il sindacato». Il segretario generale dei pensionati della Campania lancia il suo appello

adsense – Responsive Pre Articolo

«Dal 1974, ogni anno il 5 giugno ricorre un appuntamento che ci ricorda l’importanza della tutela del pianeta. Il ripristino dell’ecosistema è l’obiettivo globale, da realizzare entro il 2030. Facciamo la nostra parte, prima che sia troppo tardi». Con queste parole, il segretario generale dei pensionati della Campania, Biagio Ciccone, lancia il suo appello per la tutela delle risorse della terra, nella ricorrenza del World Environment Day (Giornata Mondiale dell’Ambiente), istituito dall’Assemblea Generale dell’ONU per commemorare la grande conferenza sull’ambiente tenuta a Stoccolma nel 1972.

Ricordando come la Uilp Campania sia impegnata da molti anni ormai nel ribadire l’importanza della salvaguardia del pianeta per il presente e il futuro dell’umanità, il segretario Ciccone evidenzia come l’epidemia da Covid19 abbia reso drammaticamente più urgente un’azione di contrasto a prassi, politiche e stili di vita di segno opposto alla sostenibilità.

«L’impegno per la salvaguardia del creato – conclude Ciccone – rappresenta una priorità anche e soprattutto per il sindacato, perché la gestione delle risorse ambientali è intimamente connessa al riconoscimento e all’esercizio dei diritti: non vi può essere un serio contrasto alle vergognose sperequazioni sociali d’oggigiorno, che non preveda al contempo una dura lotta allo sfruttamento indiscriminato delle risorse del pianeta da parte di élite sempre più ristrette a danno di platee di indigenti sempre più vaste».

adsense – Responsive – Post Articolo