NAPOLI- SASSUOLO 2-0, a segno con Ounas e Insigne

adsense – Responsive Pre Articolo

Nel primo posticipo dell’8a giornata di Serie A, il Napoli batte 2-0 il Sassuolo, consolida il secondo posto e rimane a -6 dalla Juve capolista. Nei primi 25′ ci sono  in campo solo gli uomini di Ancelotti, che sbloccano il match con Ounas (3′) ma poi sprecano tanto. Nella ripresa gli emiliani si scuotono e ci pensa una magia di Insigne (destro a giro sotto l’incrocio) a spegnere ogni velleità al 72′. Poi Ospina è super su Berardi e Babacar.

Insigne è partito dalla panchina, ma il risultato è sempre lo stesso, quest’anno la porta la gonfia sempre. Suo il gol che chiude la gara con il Sassuolo, un destro a giro sul palo più lontano che è una delizia per gli occhi oltre che oro colato per Ancelotti e i suoi compagni. Sei gol in otto giornate di Serie A, sette in dieci partite se si considera anche la rete con cui in settimana ha steso il Liverpool di Klopp. Tanto per rendere l’idea del balzo in avanti compiuto sotto la guida Ancelotti, nella passata stagione l’attaccante azzurro è arrivato a 14 gol totali. Ne mancano soltanto sette per eguagliare tale traguardo, peccato che l’anno calcistico sia appena iniziato. Otto le reti segnate in tutta la Serie A dell’anno scorso, gliene mancano solo quattro per superarsi. Perché i numeri non sono tutto, ma dicono tanto.

adsense – Responsive – Post Articolo