Napoli, un fallimento il concorsone per Medicina

adsense – Responsive Pre Articolo

 Napoli, un fallimento il concorsone per MedicinaUn vero e proprio giorno del ‘giudizio’ allorquando oggi sul sito del MIUR sono stati resi disponibili i risultati dei test di ammissione alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. I dati diffusi riportano che nessuno, come sperato e calcolato prima delle prove, avrebbe raggiunto il punteggio massimo e che, come era stato già denunciato da NoiConsumatori, il bonus maturità avrebbe aiutato i più “bravi e fortunati” ad arrotondare.
Ma nonostante il ritiro tardivo in corso d’opera del ‘bonus killer’ così come definito, il caos è già iniziato per capire in quante decine di migliaia resteranno fuori da una delle facoltà più ambite al giorno d’oggi. Proprio su questo argomento è intervenuto il leader nazionale di NoiConsumatori : “E’ da molte ore che il mio telefono sta squillando all’impazzata e sono tutti giovani diplomandi che hanno sostenuto il test d’ingresso a medicina e che pensano di non essere entrati vedendo svanire il loro sogno . Ovviamente, come già detto in altre sedi ed in altri reclami al Ministro dell’Università nelle settimane scorse, proporremo ricorso su questo scandalo contro il diritto allo studio perché si è sviluppata una situazione vergognosa di negazione allo studio asservita alle logiche della malapolitica e medievali note a tutti. Raccoglierò in questi giorni le testimonianze e indicazioni di tutti gli studenti traditi dal concorso beffa e ci rivolgeremo alla Giustizia perché il diritto allo studio è inalienabile e non può essere soggetto a pre selezioni che hanno tanto il sapore darwinano della selezione naturale, inoltre chiederemo per ogni candidato il giusto risarcimento dei danni e la ripetizione della prova con un bando serio, regolare e trasparente che non cambi a piacere del Ministro di turno”.

adsense – Responsive – Post Articolo