Nasce Lauro Turismo: la prima piattaforma turistica del Vallo di Lauro

adsense – Responsive Pre Articolo

Monumenti, personaggi e storie, ma anche una mappa delle strutture ricettive e di ristorazione. Il Fondatore del progetto Francesco Mazzocca: “Una guida digitale per chi ha voglia di scoprire i tesori della mia terra”. 

Il Castello Lancellotti e il trasvolatore del Polo Nord Umberto Nobile sono da sempre le principali attrattive turistiche legate al Vallo di Lauro. Ma in questa verde terra irpina, che fa capolino sulla provincia napoletana, i tesori da scoprire sono molti, molti di più.  E’ questa la convinzione che ha animato il gruppo di lavoro guidato dal Consulente Web Francesco Mazzocca. La piattaforma www.lauroturismo.it è la prima guida turistica digitale del Vallo di Lauro. Una piccola realtà ricca di grandi tesori, che le piattaforme di viaggio online più gettonate oscurano a vantaggio dei principali poli di attrazione turistica. 

La piattaforma
Lauro Turismo è una piattaforma molto intuitiva e ricca di contenuti su Lauro e dintorni. Il cuore pulsante è rappresentato dal database dei monumenti, puntualmente descritti con testi e immagini, ma non solo. Si possono conoscere storie e personaggi che hanno lasciato il segno nella cultura e nella memoria di questi luoghi. Nono solo Castello Lancellotti e Umberto Nobile dunque.

Una volta raggiunto il posto, dove mangiare? Dove dormire? Cosa fare? Lauro Turismo risponde a tutte le domande classiche che si pone un turista. E se vogliamo ne aggiunge un’altra: perché?

Monumenti, storie e personaggi da scoprire catalizzano solo una parte dell’interesse del turista. Perché il Vallo di Lauro gode di una posizione strategica: esattamente nel cuore della Campania, al tempo stesso un punto di approdo e di partenza. Un luogo fresco dove soggiornare, sfuggendo alla canicola estiva, e pianificare altri viaggi day by day nei maggiori centri di attrazione turistica della regione: Penisola Sorrentina e Cilento, Reggia di Caserta, Piazza del Plebiscito e Castel dell’Ovo, i borghi della verde Irpinia e del beneventano.

 Le dichiarazioni
il Fondatore del progetto Francesco Mazzocca spiega così il progetto Lauro Turismo Nell’epoca del web, abbiamo ritenuto necessario immaginare un percorso che potesse coinvolgere le nuove tecnologie ed i nuovi modi di far comunicazione per valorizzare i luoghi, le attività e le persone e per creare una piazza virtuale dove far comunità senza limiti di sorta.

L’idea nasce da un lungo lavoro di ricerca durante questi mesi difficili, che ha coinvolto un team di volontari che hanno deciso di mettere a disposizione le proprie competenze.

Il gruppo è formato da Daniele Acerra, Salvatore Grasso, Alessandro Rega, Severino Santorelli, Filomena Mazzocca, Tommaso Perna, Clemente Scafuro, Mario Di Meo, Franco Nappi e Adua Del Genio. Ognuno sta dando il proprio contributo al progetto.

L’obiettivo è quello di raccogliere la storia del territorio e le attrattive turistiche sotto un unico marchio, provando a raccontarle sotto più aspetti: la nascita, lo sviluppo, l’impatto quotidiano ai giorni nostri, la memoria dei luoghi e delle persone, le tipicità culturali, sociali e gastronomiche.

Con la realizzazione del logo turistico del nostro paese, nasce anche il sito www.lauroturismo.it.

Il sito è un portale aperto, per far conoscere il paese raccontato dagli stessi cittadini.

Tramite il portale si può partecipare alla raccolta del materiale, contribuire con le proprie storie, accedere con una associazione per raccontarne le iniziative.

Inoltre, è presente un’area dedicata alle attività commerciali che potranno raccontare il proprio lavoro e mostrare i propri prodotti. La registrazione è completamente gratuita.

Siamo solo all’inizio ma c’era necessità di avviarsi.

Per le attività che non hanno ancora effettuato l’iscrizione è possibile inviare una email a turismolauro@gmail.com oppure semplicemente contattarmi.

Nasce Lauro Turismo: la prima piattaforma turistica del Vallo di Lauro

 

adsense – Responsive – Post Articolo