NOLA. Annullata ufficialmente la Festa dei Gigli 2020. L’opposizione: “Le somme stanziate vadano per le politiche sociali”

adsense – Responsive Pre Articolo

L’emergenza Coronavirus ha costretto gli organizzatori della Festa dei Gigli ad annullare ufficialmente la prossima festa dei Gigli, in programma a giugno, purtroppo la decisione era scontata a causa dei rigidi divieti in vigore per il distanziamento sociale. Divieti che dovrebbero terminare a marzo 2021. Il gruppo di minoranza ha a tale proposito proposto che le somme stanziate siano destinate alle politiche sociali al fine di venire incontro alle esigenze delle fasce più deboli e di quanti hanno subito notevole pregiudizio economico a causa del Covid19

Ecco quanto affermato dal gruppo di opposizione nolano: “Oggi siamo stati convocati per partecipare alla commissione Cultura con all’o.d.g. ”Provvedimenti Festa dei Gigli edizione 2020”.  Solo oggi e con notevole ritardo, anche rispetto alle chiare disposizioni emanate dai vari Dpcm, apprendiamo quella che era una notizia scontata, ossia l’annullamento della Festa dei Gigli e di tutte le manifestazioni ad essa connesse. Siamo solidali con i Maestri di Festa, ossia con coloro i quali avevano avuto il privilegio di poter organizzare, per quest’anno, la Festa in onore di San Paolino e i quali, nonostante abbiano fatto continue sollecitazioni, sono stati liberati dal loro impegno con notevole ed inutile ritardo.  Inoltre, nel pieno spirito Paoliniano, ci rendiamo promotori, come Gruppo di Opposizione, affinché tutte le somme stanziate per la Festa dei Gigli 2020, siano destinate alle politiche sociali al fine di venire incontro alle esigenze delle fasce più deboli e di quanti hanno subito notevole pregiudizio economico a causa del Covid19″.

adsense – Responsive – Post Articolo