NOLA. Avvocati protestano contro l’Operazione Poseidone con un flash mob. Ecco di che si tratta

adsense – Responsive Pre Articolo

Arriva anche a Nola la protesta degli avvocati che la prossima settimana con un flash mob silenzioso, il 16 aprile alle 10 alle 10,30,  manifesteranno in tribunale contro la cosiddetta “Operazione Poseidone”, l’azione di recupero di contributi sommersi avviata dall’Inps insieme all’Agenzia delle Entrate nel 2011, e da allora oggetto di controversie, giudizi e polemiche. In base a questa operazione, non solo gli avvocati ma molte altre categorie di liberi professionisti (architetti, ingegneri, commercialisti, per citarne alcuni) vennero iscritti “d’ufficio” alla previdenza Inps. Un sistema con cui l’istituto intendeva recuperare circa 6 milioni di euro di contributi sommersi ma che ha finito per trasformarsi, accusano gli avvocati, in una mannaia per gli autonomi. Il flash mob si svolgerà nella stessa data ed alla stessa ora anche dinanzi ai tribunali di Lecce, Bari, Napoli, Napoli Nord, Torre Annunziata, Salerno, Santa Maria Capua Vetere, Monza, Benevento, la sede Inps di Pescara e la Corte di Cassazione a Roma.

adsense – Responsive – Post Articolo