Nola -Baiano, stop alla tratta ferroviaria, “arriva” la Metro leggera

adsense – Responsive Pre Articolo

di Gianni Amodeo

Approvato dalla Giunta comunale di Nola, lo schema del protocollo d’intesa relativo al progetto per l’allestimento dell’ hub dell’ex-Circumvesuviana nella città bruniana e per il potenziamento e miglioramento del sistema dei trasporti nell’area nolanobaianese; progetto da attuare con l’investimento di risorse economiche- pari a 32 milioni e 260 mila euro- destinate dall’Unione europea al Programma operativo comunitario della Regione- Campania, per il settennato 2014\2020.

Lo schema di protocollo, messo a punto dai competenti uffici della RegioneCampania è stato inviato, com’è noto, il primo ottobre ai Comuni di Nola, Cimitile, Camposano, Cicciano, Roccarainola, Avella e Baiano – ma con l’ inspiegabile assenza del Comune di Sperone nel cui territorio, invece, ricade la stazione di Avella – per la presa d’atto con la connessa e predisposta delibera d’approvazione delle rispettive Giunte e conseguente delega ai sindaci per la sottoscrizione, insieme con le rappresentanze della RegioneCampania e dell’ Eav, dell’atto finale per la “cantierizzazione” dell’intervento programmato. E’ un intervento, del quale è disponibile lo studio di fattibilità che si deve all’ Ente autonomo Volturno, soggetto attuatore del progetto, che contempla l’allestimento dell’hub, funzionale alla Metro leggera, sostitutiva di fatto dell’attuale tratta ferroviaria NolaBaiano, con la soppressione dei 14 passaggi a livello da cui è segnata per un tracciato di circa 15 chilometri e che rappresentano “significative interferenze” nell’assetto urbanistico del territorio.

Al progetto prospettato dal protocollo d’intesa non è allegata, però, la planimetria del tracciato destinato alla Metro leggera indicato, tuttavia, in linea di massima con la generica previsione di 19 fermate \ stazioni, rispetto alle attuali 7 stazioni, includendo quelle di Nola e Baiano; tracciato generico che segue la direttrice della tratta ferroviaria da rimuovere, per aprirsi a diramazioni verso le aree contigue.

Dopo il “via libera” della Giunta comunale di Nola, si apprestano a deliberare le altre Giunte comunali interessate, facendo proprio o meno il protocollo d’intesa formulato dalla RegioneCampania. Si ritiene opportuno pubblicare gli atti essenziali che formano il protocollo d’intesa:

Il giorno 08/11/2019 alle ore 14,00 con la continuazione, in NOLA e nella sede del Palazzo Comunale, si è riunita la Giunta Comunale per l’approvazione della proposta di deliberazione di cui all’oggetto.

RELAZIONE ISTRUTTORIA

 Premesso, che:

 con delibera n. 59 del 15 febbraio 2016, la Giunta regionale ha approvato la proposta di Programma Operativo Complementare (POC) 2014/2020 ai fini della successiva approvazione a cura del CIPE;

  • in data 24 aprile 2016, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Campania, e stato stipulato il “Patto per lo Sviluppo della Regione Campania” in cui i soggetti sottoscrittori si impegnano ad avviare e sostenere un percorso unitario di intervento sub territorio della Regione Campania;
  • al fine di dare un rapido avvio alle operazioni finanziate, nonché garantire l’attuazione degli interventi considerati strategici e facilitate la nuova programmazione nazionale e comunitaria 2014 – 2020, con Delibera n. 173 del 26 aprile 2016 e smi, la Giunta Regionale ha preso atto e ratificato il “Patto” di cui al punto che precede;
  • il CIPE, nella seduta straordinaria del 1° maggio 2016, ha approvato con proprie deliberazioni n. 11 e n. 12, la proposta del POC presentata dalla Regione Campania attribuendo alla stessa le risorse finanziarie per la realizzazione del predetto Programma;

Atteso, che:

 .con delibera n. 180 del 3 maggio 2016, la Giunta regionale ha, tra l’altro, approvato la programmazione degli interventi sul Sistema dei trasporti e della mobilita a valere sui fondi POC 2014/2020, di cui alla DGR n. 59/16 richiamata in premessa, aggiornata e approvata dal CIPE nella seduta del 1 maggio 2016;

  • nell’ambito degli interventi sul Sistema dei trasporti e della mobilita programmati a valere sui fondi POC 2014/2020 ai sensi della DGR n. 59/16, ricade l’intervento di riqualificazione della stazione di Nola e dell’area antistante ed eliminazione di interferenze sulla linea Napoli – Baiano nel territorio nolano” dell’importo complessivo di 32,26 M€, affidato per l’attuazione al’ EAV
  • Ente Autonomo Volturno s.r.l.;
  • in data 17 maggio 2017 é stata sottoscritta Convenzione tra l’ente attuatore EAV- Ente Autonomo Volturno s.r.l. e la Regione Campania, volta a disciplinare le misure organizzative, le direttive e i principi per l’attuazione dell’intervento, nonché la regolamentazione dei flussi finanziari,
  • in sede di elaborazione dello studio di fattibilità da parte del soggetto attuatore, é emerso che l’intera tratta Nola-Baiano rappresenta un’infrastruttura che interferisce significativamente con l’urbanizzazione del territorio;
  • con nota prot. 7426 del 25.03.2019 il soggetto attuatore ha evidenziato la necessita di procedere ad una generale rivisitazione della gestione della linea, per migliorare il servizio all’utenza e garantire un generale riassetto del territorio circostante la Ferrovia, chiedendo di rinominare l’intervento in “Progetto HUB NOLA – potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese”, con il medesimo importo di € 32.260.000,00;

Rilevato, che:

  • con delibera n. 113 del 26 marzo 2019, la Giunta Regionale ha provveduto a rinominare il progetto “Interventi di riqualificazione della stazione di Nola e dell’area antistante ed

eliminazione di interferenze sulla linea Napoli – Baiano net territorio di nolano” in “Progetto HUB NOLA – potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese”;

  • con la medesima delibera n. 113/2019, la Giunta Regionale ha modificato la fonte di finanziamento originariamente programmata a valere sulle risorse del POC 2014/2020 per l’importo di € 32.260.000,00, con il POR FESR Campania 2014/2020, Asse 4 – O.S. 4.6 – Linea di Azione 4.6.1;

Considerato, che: 

  • l’intervento “Progetto HUB NOLA – potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese” interessa il territorio dei comuni di Avella, Baiano, Camposano, Cicciano, Cimitile, Nola e Roccarainola, con l’apporto di significative modifiche alla conformazione urbanistica attuale;
  • la Giunta Regionale ha ritenuto opportuno prevedere forme di cooperazione e collaborazione tra le Amministrazioni comunali interessate, predisponendo apposito Protocollo di intesa, approvato con DGR n° 461 del 01.10.2019, da sottoscriversi con il soggetto attuatore EAV S.r.l,, con il quale vengono definiti gli impegni di ciascuna parte:

Vista la nota in data 07.10.2019 prot. n° 599980, assunta al protocollo al n° 33354 in data 08.10.2019, della Giunta Regionale della Campania – Direzione Generale per la Mobilità, di trasmissione della DGR n° 461 del 01.10.2019 con l’allegato Protocollo d’intesa, al fine della realizzazione dell’intervento in oggetto, anche sotto il profilo della accelerazione della spesa;

Ritenuto di dover approvare lo schema di “Protocollo d’Intesa per la realizzazione sulla linea Circumvesuviana Napoli – Nola dell’HUB NOLA con potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese”, da sottoscriversi tra Regione Campania, la soc. EAV

S.r.l. ed i comuni interessati di Avella, Baiano, Camposano, Cicciano, Cimitile, Nola e Roccarainola, allegato alla presente per formarne parte integrante e sostanziale;

Rilevato, che non occorre acquisire il parere del Dirigente del Servizio Finanziario in quanto non sono a carico oneri economici per l’Amministrazione;

P R O P O N E 

Prendere atto della DGR n° 461 del 01.10.2019 ad oggetto: “Realizzazione sulla linea Circumvesuviana Napoli – Nola dell’HUB NOLA con potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese. Approvazione schema Protocollo d’intesa”;

Approvare lo schema del Protocollo d’intesa, allegato alla presente per formarne parte integrante e sostanziale, da sottoscriversi tra Regione Campania, la soc. EAV S.r.l. ed i comuni interessati di Avella, Baiano, Camposano, Cicciano, Cimitile, Nola e Roccarainola, al fine della realizzazione sulla linea Circumvesuviana Napoli – Nola dell’HUB NOLA con potenziamento e riqualificazione del sistema trasportistico dell’area nolana-baianese;

Delegare il Sindaco alla sottoscrizione del Protocollo d’intesa, sopra approvato, con la Regione Campania, la soc. EAV S.r.l. ed gli altri comuni interessati, Avella, Baiano, Camposano, Cicciano, Cimitile, e Roccarainola;

Riservarsi ogni tipo di autorizzazione, permesso, pareri, nulla osta alla presentazione dei progetti definitivi delle singole opere ricadenti nel territorio comunale;

Dare atto che la presente non comporta oneri economici per l’Amministrazione.

Il Dirigente F.F. geom. Bernardo Arienzo

L’Assessore ai LL.PP. Ing. Giuseppe Iazzetta

 

adsense – Responsive – Post Articolo