Nola, Biancardi: la Commissione di inchiesta non subirà stop

adsense – Responsive Pre Articolo

Nola, Biancardi: la Commissione di inchiesta non subirà stopNOLA –  Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Nola Geremia Biancardi alla lettera aperta dei Revisori dei Conti, che hanno rifiutato l’incarico di partecipare alla Commissione Tecnica, istituita dalla Giunta Municipale per fare luce sulle gravi irregolarità riscontrate nel settore ragioneria e finanze del Comune di Nola. “Il lavoro della commissione tecnica da noi istituita sarà garantito e non subirà interruzioni”. È questo che ha dichiarato il sindaco di Nola Geremia Biancardi a proposito della decisione dei revisori dei conti dell’Ente di non entrare a far parte dell’organismo incaricato di passare ai raggi x i mandati di pagamento effettuati nel periodo che va dal 2000 al 2010.  “Non ritengo sussistano i motivi di incompatibilità sollevati dai professionisti e per questo – spiega il primo cittadino – cercherò di convincerli a rivedere la decisione”.

“Concordo pienamente con i revisori – evidenzia poi Biancardi – che hanno giudicato come una grave omissione la mancata eliminazione dei residui passivi da parte dei dirigenti comunali. Non è un caso, infatti, che la stessa richiesta sia stata effettuata dall’amministrazione comunale fin dal 2010. E’ nostra fermissima intenzione andare fino in fondo per rientrare in possesso delle somme eventualmente ed indebitamente sottratte alla città”. “Fare piena luce sugli ammanchi economici e sui comportamenti infedeli rappresenta – conclude il sindaco – un dovere nei confronti dei nostri cittadini e dei tanti impiegati onesti”.

adsense – Responsive – Post Articolo