NOLA CALCIO. Rigore non concesso al 95’, la furia del Nola. VIDEO

adsense – Responsive Pre Articolo

L’A.S.D. F.C. S.S. Nola 1925 comunica che è indetto il silenzio stampa fino alla fine della stagione. La decisione della società è maturata dopo l’inaccettabile e irriguardosa decisione arbitrale che ha privato la nostra formazione, a tempo scaduto della gara contro il Giugliano di domenica 23 maggio 2021, di un clamoroso calcio di rigore (che si allega). Il risultato della gara Giugliano – Nola è stato nettamente condizionato dalla decisione del direttore di gara, e rischia di incidere in maniera determinante sulla conquista degli obiettivi stagionali della nostra formazione. In un momento così estremamente delicato, con quattro giornate alla fine della stagione, onde evitare ulteriori polemiche, la società aveva già ritenuto opportuno disertare l’appuntamento con i giornalisti dopo la gara dello stadio “De Cristofaro”. In tutto il contesto venutosi a creare, si rimarca che la scrivente S.S. Nola 1925 non si sottrae alle proprie responsabilità tecniche che hanno determinato il punteggio sportivo della trasferta di Giugliano, ed elogia, per la professionalità, la correttezza e l’accoglienza riservata, la società ospitante.
Al riguardo dell’ininterpretabile, incomprensibile e inaccettabile comportamento del direttore di gara, sig. Simone Gauzolino della sezione A.I.A. di Torino, la società chiederà chiarimenti nelle sedi opportune. In vista delle prossime gare di campionato auspichiamo maggiori attenzioni degli organi preposti onde evitare, anche nel caso dell’A.S.D. F.C. S.S. Nola 1925, che simili episodi come quelli di Giugliano possano contribuire, ulteriormente in negativo, a condizionare la marcia verso il conseguimento degli obiettivi stagionali.

adsense – Responsive – Post Articolo