Nola e le polemiche del PD

adsense – Responsive Pre Articolo

La Giunta Comunale di Nola ha affidato le attività di supporto di riscossione ed accertamento dei tributi comunali all’Agenzia di Sviluppo dell’Area Nolana. Tale attività consisterà nell’acquisizione dei flussi dati forniti dall’Ufficio Tributi, la stampa, l’imbustamento e la predisposizione per la spedizione degli avvisi di pagamento/solleciti/ingiunzioni relativi a tutti i tributi ed entrate oggetto del presente servizio, comprensivi di moduli di pagamento e delle comunicazione ai contribuenti che il Comune riterrà opportuno allegare; La rendicontazione di tutti i pagamenti pervenuti sui conti del Comune. Per gli esponenti del PD le ambiguità contenute in tale atto fanno sorgere spontanei alcuni dubbi e interrogativi, sui quali spera possa chiarire presto il Sindaco Biancardi. Le maggiori perplessità sull’argomento riguardano competenze , costi e modalità con cui si è scelto di affidarsi a tale Agenzia senza perdipiù ricorrere in Consiglio Comunale.
“ Per quale motivo, chiede il PD, la Città di Nola, contravvenendo ai più elementari principi di trasparenza, è stata ancora una volta tenuta all’oscuro di provvedimenti ?” . Il PD ritiene dunque che la scelta dell’ Agenzia di Sviluppo per l’Area Nolana non garantisce il bene della collettività, visto che nel corso degli anni la stessa ha assunto compiti e finalità sempre diversi, quasi mai raggiungendo risultati soddisfacenti e apparendo più funzionale alle esigenze di consenso del blocco di potere politico e amministrativo della nostra Città piuttosto che al servizio del bene comune.

adsense – Responsive – Post Articolo