Nola, per i commercianti morosi mai più mercato del mercoledì

adsense – Responsive Pre Articolo

L’Amministrazione Biancardi di Nola lo aveva promesso: niente mercato per i commercianti morosi. Tanto tuonò che piovve. ieri mattina, nel corso di nuovi controlli, dei 20 operatori risultati precedentemente non in regola, ben 17 hanno provveduto a sanare la morosità. Agli altri 3 è stato ufficialmente vietato di prendere parte al mercato che ogni mercoledì mattina allieta la cittadina.

“Tale drastica decisione – dichiara il dirigente Maggio – è scaturita dalla constatazione che tra le entrate preventivate e quelle incamerate vi era un gap di circa 95.000 euro a settembre e di circa 86.000 al 20 novembre. Quindi, dopo aver verificato che, pur in presenza di revoca dell’autorizzazione, regolarmente notificata come prevede il regolamento, gli operatori commerciali continuavano ad accedere al mercato settimanale, ho disposto il divieto assoluto di accesso, operazione resa possibile grazie ai controlli effettuati ai due accessi di Piazza d’Armi. Ora, però, occorre dare risposte concrete agli operatori del mercato settimanale che adempiono regolarmente ai pagamenti. Abbiamo l’obbligo di tutelarli soprattutto sotto l’aspetto igienico-sanitario e dall’invadenza degli abusivi. Occorre disporre in merito al posizionamento di sufficienti bagni chimici ed individuare la giusta soluzione per la vendita di prodotti alimentari e soprattutto ittici. A tal proposito ho già avuto un primo incontro con il dirigente del servizio veterinario per valutare le misure da adottare”.

adsense – Responsive – Post Articolo