NOLANO. Il Rotaract Club Nola- Pomigliano d’Arco presenta il progetto “Rheab!”

adsense – Responsive Pre Articolo

NOLANO. Il Rotaract Club Nola  Pomigliano dArco presenta il progetto “Rheab!”Nuovamente attivo sul territorio il Rotaract Club Nola- Pomigliano d’Arco con il progetto che si pone come obiettivo quello di indirizzare nel mondo del lavoro categorie soggette ad esclusione sociale.
A lavorare al progetto è la Commissione Azione Professionale composta oltre che dal Presidente del Rotaract, Rosa Fusco, dalle socie Cristina Spizuoco e Carolina Schettino le quali hanno preso contatto con le aziende del territorio al fine di consentire ad un giovane affetto da disabilità di avere opportunità di lavoro e di potenziamento delle proprie attitudini professionali.
L’appello dell’Associazione è stato accolto con entusiasmo dalla Società Multy Services Coop a.r.l., cooperativa sociale costituita proprio allo scopo di dare possibilità lavorative e di integrazione a persone in difficoltà.
NOLANO. Il Rotaract Club Nola  Pomigliano dArco presenta il progetto “Rheab!”In data 31 gennaio il Rotaract Club Nola – Pomigliano d’Arco, nella persona del Presidente Rosa Fusco, ha stipulato con la Cooperativa un protocollo di intesa fungendo da intermediario tra quest’ultima e Vito Molaro, giovane affetto da una rara patologia invalidante.
Attraverso tale iniziativa Vito Molaro ha avuto la possibilità concreta di intraprendere uno stage retribuito di 6 mesi, a far data dal 4 febbraio e, quindi, di avviare un percorso formativo di integrazione sociale e professionale.
L’iniziativa vanta il patrocinio morale di Telethon e dell’ Area Sviluppo Industriale dell’agro nolano, che sosterranno la commissione anche nello svolgimento della seconda parte del progetto, finalizzata alla sensibilizzazione attraverso l’organizzazione di un pubblico convegno sulla tematica a cui parteciperanno giuristi e imprenditori locali.

 

adsense – Responsive – Post Articolo